IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gino Messina: nuovi accertamenti in attesa di discutere la scarcerazione

Savona. Un incontro in Procura tra il pm Giovanni Battista Ferro e l’avvocato Franco Vazio. Sulla scrivania, il memoriale che racconta la “verità” di Gino Messina, accusato dello stupro di una 28enne russa con cui ha trascorso una serata tra i locali della movida rivierasca.

E’ su quelle righe, scritte fitte dal pr originario di Borghetto Santo Spirito e molto conosciuto in zona, che si basa la difesa dell’uomo. Quattro pagine in cui viene riportato ciò che accadde quella sera, i rapporti tra Messina e la ragazza che racconta di essere stata violentata, e le parole di tre testimoni che l’avvocato Vazio definisce “fondamentali per avere un quadro completo della situazione”.

Nel corso dell’incontro, il magistrato ha disposto il compimento dell’attività istruttoria (che, abbandonando il gergo tecnico, significa che saranno svolti ulteriori accertamenti e indagini per fare luce sulla vicenda) e, inoltre, si potrebbe decidere per il sequestro di alcuni tabulati e apparati telefonici, come richiesto dalla difesa. Inoltre, Vazio ha comunicato al sostituto procuratore savonese la volontà di discutere davanti al Tribunale del Riesame di Genova la legittimità dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

“E’ un momento molto delicato per le indagini – ha detto l’avvocato Vazio -. L’unica cosa che posso dire è che continuiamo ad insistere sul fatto che il rapporto sessuale sia stato consensuale e che i graffi sul volto di Messina e i lievissimi segni sulle braccia della giovane siano il frutto di una violenza reazione della ragazza dopo il rapporto intimo col mio assistito”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.