IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gino Messina all’avvocato: “Sono assolutamente innocente”

Alassio. “Sono assolutamente innocente”: sono queste le primissime parole che Gino Messina ha riferito al proprio avvocato subito dopo l’arresto per stupro. Su di lui la pesante denuncia di una ragazza – 28 anni, di origine russa – che racconta, nel dettaglio, e con parole che gli inquirenti sembrerebbero considerare più che credibili, una violenza sessuale consumata nel garage del suo presunto agizzino, all’interno del bagagliaio di una Smart.

Messina, attualmente detenuto nel carcere di Sanremo, sarà interrogato domattina alle 10 dal gip Donatella Aschero. Al momento il suo avvocato, Franco Vazio, ha potuto parlargli solo pochi minuti dopo l’arresto e, ovviamente, non vuole “sbottonarsi”. “In queste circostanze prima di parlare bisogna conoscere bene i fatti – ha detto Vazio -. Si tratta di una situazione delicatissima che vede due persone raccontare due realtà molto diverse fra loro. Avrò modo di incontrare il mio assistito prima dell’interrogatorio e di farmi un quadro più chiaro della situazione. Al momento non ho elementi sufficienti per esprimermi. Posso solo dire che, con me, ha ribadito più volte la propria innocenza”.

Gino Messina, 45 anni, originario di Borghetto Santo Spirito e noto pr dei locali rivieraschi, ha trascorso il martedì sera con la 28enne russa, in vari locali alassini. Stando al racconto della giovane donna, dopo aver bevuto qualcosa assieme, Messina l’ha fatta salire con una scusa sulla sua auto e l’ha condotta fino al garage condominiale dove risiede. Qui, il presunto stupro. Solo una volta consumata la violenza la 28enne russa è riuscita a scappare, scavalcando un cancello e arrivando fino alla strada. Erano le sei di mercoledì mattina quando un passante l’ha notata seduta e disperata e, con il cellulare della giovane, ha avvisato i carabinieri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ernesto

    gattabuia per i deliquenti per di più pregiudicati recidivi…. BOMBA STA…..

  2. pirata
    Scritto da pirata

    E cosa volevamo che dicesse: “Si l’ho stuprata”? Ma per favore …
    Domani interrogatorio e se verrà riconosciuto colpevole spero gli diano almeno 30anni, i locali alassini e rivieraschi andranno avanti lo stesso senza di lui … altrimenti che chiudano pure!!!