IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finalborgo: in concerto il percussionista Lavinio Carminati

Finalborgo. Attesa per il concerto di domenica 5 settembre (ore 21,00) presso l’Auditorium di Santa Caterina a Finalborgo per i “Percorsi Sonori 2010” con il percussionista Lavinio Carminati, membro stabile dell’Orchestra del Teatro Regio di Torino. Il programma spazierà da Bach ai contemporanei e prevede anche la prima esecuzione italiana di Kembang Suling, un brano molto suggestivo – ispirato alle atmosfere di Bali e dell’India – del compositore neozelandese Gareth Farr, nel quale Carminati sarà accompagnato dal flautista finalese Michele Menardi Noguera.

La marimba è uno degli strumenti moderni più celebrati degli ultimi decenni nel campo della musica contemporanea e solistica, grazie alla sua timbrica e alle potenzialità tecniche ed espressive ancora in fase di esplorazione. Nonostante questo e l’origine antica, rimane uno strumento per lo più sconosciuto e raro da sentire; per questo motivo la stagione musicale del Comune di Finale Ligure “Percorsi Sonori” propone un recital di marimba affidato al percussionista Lavinio Carminati.

Dopo il diploma conseguito nel 1993, Carminati ha collaborato con molte orchestre italiane (Teatro alla Scala di Milano, Teatro San Carlo di Napoli, Teatro Carlo Felice di Genova, Teatro La Fenice di Venezia, Teatro Massimo di Palermo, Teatro dell’Opera di Roma, Orchestra Sinfonica Giuseppe Verdi di Milano, Orchestra Stabile di Bergamo) e nel 2000 ha vinto il concorso per il posto di percussionista stabile dell’Orchestra del Teatro Regio di Torino, ruolo che ricopre tuttora.

Successivamente è diventato anche membro dell’Orchestra Filarmonica ‘900 del Teatro Regio e nel 2003 è stato finalista per il posto di percussionista presso l’Orchestra del Royal Opera House (Covent Garden) di Londra. Il concerto alternerà brani moderni, brani di ricerca, brani di carattere tecnico e di notevole effetto, trascrizioni di grandi autori classici (Bach in primis) e sarà introdotto dallo stesso musicista. In programma musiche di Abe, Miki, Bach, Debussy, Sammut, Živkovic, Stevens, Farr. L’ingresso è libero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.