IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Domani inizia Alassio Centolibri, in piazza Partigiani ospite Piero Angela

Alassio. Domani prenderà il via ad Alassio la tre giorni letteraria promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Alassio. Ad inaugurare la manifestazione sarà, alle ore 18, la cerimonia d’intitolazione dell’Auditorium de “La Biblioteca sul mare” a Roberto Baldassare, direttore della  Civica Biblioteca dal 1973 al 2004. Insieme all’Assessore al Turismo e alla Cultura, Monica Zioni, saranno presenti Giovanni Bogliolo, Antonio Carossino, Ernesto Ferrero, Franco Gallea, Francesco Langella, Pier Franco Quaglieni, Romano Strizioli, Giuliano Vigini e Stefano Zecchi, personaggi del mondo culturale nazionale e locale, che tracceranno un profilo della poliedrica personalità di Roberto Baldassarre.

“Intitolare l’Auditorium della Biblioteca a Roberto Baldassare – dice l’Assessore Monica Zioni – credo sia il modo migliore per ricordare Roberto. La biblioteca era il suo mondo, il luogo dove trascorreva le sue giornate, l’officina dove forgiava i suoi appuntamenti culturali. Roberto Baldassarre è stato un prezioso collaboratore che con professionalità, competenza e tantissima passione mi ha affiancato in tutti gli anni del mio mandato. Nonostante i problemi di salute, anche l’ultima edizione del Salone Internazionale del Libro lo ha visto impegnato nella cura minuziosa del programma. A Torino, prima ancora di aver concluso l’evento di quest’anno, avevamo già iniziato a parlare dell’edizione 2011 del premio letterario. Segno questo di una passione che era più forte dei suoi  problema di salute. All’intitolazione dell’Auditorium hanno chiesto di intervenire molti personaggi del mondo della cultura che sono stati negli anni vicini ai nostri progetti culturali. Credo che Roberto sarebbe felice di questa festa con la quale vogliamo ricordarlo e salutarlo”.

Alassio Centolibri entrerà nel vivo alle ore 21,15, in Piazza Partigiani. Ospite della serata sarà il giornalista, scrittore e divulgatore scientifico Piero Angela che riceverà il “Premio Alassio per l’Informazione Culturale”. Giunto alla quinta edizione, il riconoscimento, assegnato da una prestigiosa giuria presieduta da Ernesto Ferrero, è destinato ad una figura del mondo dell’informazione, che si sia distinta per innovazione di contenuti e linguaggi nel lavoro della diffusione della cultura. L’incontro pubblico vedrà la presenza del Presidente del Premio, Ernesto Ferrero, direttore editoriale della Fiera Internazionale del Libro di Torino. Presenterà la serata Elisabetta Mandraccio.

Sabato invece in Piazza Partigiani, a partire dalle ore 17,30, si svolgerà la cerimonia di consegna dei premi Nazionali “Alassio Centolibri – Un Editore per l’Europa” e “Alassio 100 libri – Un Editore per l’Europa”. A condurre l’evento sarà Michelle Hunziker. Sul palco a ritirare il premio della dodicesima edizione di “Un Editore per l’Europa” sarà il direttore editoriale della Casa Editrice Iperborea, Emilia Lodigiani. Sul palco di Alassio Centolibri salirà, poi, Michela Murgia vincitrice della sedicesima edizione del “Premio Un Autore per l’Europa”.

Michela Murgia ha meritato il prestigioso riconoscimento per “Accabadora” (Ed. Einaudi), romanzo che nei giorni scorsi si è aggiudicato anche il Premio Campiello.
Alcuni brani dell’opera saranno letti dalla grande interprete del teatro italiano, Monica Guerritore. Il “Premio Un Autore per l’Europa”, istituito nel 1995 dal Comune di Alassio, ha l’obiettivo di sostenere e promuovere i rapporti culturali con le nazioni europee. La giuria è costituita da una commissione di docenti universitari di italianistica – di madre lingua – presso le università europee e da una commissione tecnica formata da giornalisti e critici letterari. Il coordinamento delle due commissioni è affidato al Prof. Giovanni Bogliolo, già Magnifico Rettore dell’Università di Urbino.

Domenica infine, alle ore 21,15, nell’Auditorium della Civica Biblioteca si terrà la tavola rotonda sull’opera letteraria di Nico Orengo, “L’autunno della signora Waal (Ed Einaudi), organizzata in collaborazione con l’Associazione “Amici di Peagna” e il Comune di Ceriale, che ogni anno pubblica, nell’ambito dell’attività della rassegna “Libri di Liguria”, gli atti della tavola rotonda. Gli italianisti componenti la giuria del premio Un Autore per l’Europa faranno una rilettura critica dell’opera letteraria di Nico Orengo. All’incontro, coordinato dal Prof Giovanni Bogliolo, parteciperà il critico letterario Lorenzo Mondo.

Alassio Centolibri – Un Autore per l’Europa è organizzato con l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero per i Beni e le attività Culturali, del Ministero degli Affari Esteri della Regione Liguria e della Provincia di Savona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.