IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ciangherotti: “Un sospiro di sollievo per ‘don Lu’ e una preghiera per la bimba”

Albenga. “Con grande piacere, sul piano umano, apprendo la notizia della concessione degli arresti domiciliari a Don Luciano Massaferro – fa sapere Eraldo Ciangherotti, presidente di Federvita Liguria e assessore ai Servizi Sociali di Albenga, da sempre sostenitore dell’innocenza del parroco alassino -. Sono consapevole del fatto che questo provvedimento arrivi durante le fasi finali di un processo che si è svolto a porte chiuse e in cui sono stati già ascoltati numerosi testimoni”.

“Attendo con piena fiducia – prosegue Ciangherotti- l’esito del giudizio davanti al Tribunale di Savona. Un ricordo particolare, nella preghiera, non solo per il sacerdote, sulla cui innocenza confidiamo tutti noi che conosciamo personalmente il suo impegno nella vita della Chiesa, ma anche per la bambina e la sua famiglia, che sicuramente, in tutta questa triste vicenda, stanno
soffrendo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ciccio

    Credere all inocenza di una persona non equivale a commettere un reato quindi non capisco perchè si dovrebbe dimettere. Comunque finchè il processo non sarà finito non si può dire chi ha ragione o torto quindi…. !

  2. Scritto da freeholly9

    no ciccio stai tranquillo che di fronte ad una sentenza a sfavore sarebbe costretto a cambiar marciapiede…se non lo facesse e proseguisse per la sua strada e si dimettesse sarebbe sì da ammirare,ma non altrimenti…è un assessore non il tabacchino di quartiere

  3. Scritto da ciccio

    Caro Hi-tech è proprio perchè si espone con il pericolo di sbagliare che sarebbe da ammirare invece di fare come altri che vivono dietro le quinte ed escono solo quando sono sicuri di fare bella figura. Quello che crede il nostro miglior assessore su questa storia può essere sbagliato o giusto però lui ci crede e ci mette la faccia, e come lo fa adesso lo ha fatto prima e lo farà anche dopo ricordatevelo!!!!!!!!

  4. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    ..pur di raccogliere consensi che gli sono mancati in campagna elettorale e che sta perdendo per strada giorno per giorno…mostra poca lungimiranza e poca strategia politica: nella sua posizione, bene o male istituzionale, dovrebbe stare al suo posto e non esporsi.
    Non gli spetta e non puo’ parlare come un cittadino qualunque. Nessuno puo’ impedirglielo ma non mostra alcuna malizia…

  5. Scritto da Zio Jo

    Cianghrotti ha perso nuovamente un’ottima occasione per stare zitto!