IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ceriale, scuola delle Muragne: “Sciacallaggio politico della minoranza”

Ceriale. “Prendo atto con sdegno delle dichiarazioni dei Consiglieri di minoranza apparse sulle pagine locali de La Stampa: si tratta di squallido sciacallaggio politico su un problema di sicurezza delle scuole che sono considerate, dal mio assessorato e dall’intera amministrazione, di interesse prioritario”. Con queste parole l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Ceriale, Andrea Alessandri interviene sull’ordinanza varata dall’amministrazione comunale sull’inagibilità della scuola delle Muragne.

“Il problema era già stato affrontato prima dell’intervento in Consiglio comunale della minoranza del 29-09-2009, che comunque riguardava le perdite dei lucernai della palestra e non problemi di stabilità strutturale – precisa Alessandri -. Nel giugno 2009 è stato conferito un incarico a due Ingegneri strutturisti, di analizzare la natura delle fessurazioni presenti. E’ stata eseguita una campagna di monitoraggio dell’edificio dal luglio 2009 conclusasi il 3 settembre 2010”.

“I risultati hanno evidenziato un peggioramento della situazione da una parte del fabbricato nei mesi estivi che ci ha portato ad eseguire per la prima volta dal 1981 una verifica diretta effettuando un sondaggio distruttivo direttamente sulle fondazioni. Dopo tale intervento si è scoperto che una parte delle fondazioni non è stata eseguita come da progetto, mancando l’armatura in acciaio”.

“L’amministrazione, vista la relazione tecnica, ha deciso di chiudere tutto l’edificio per effettuare ulteriori e approfondite verifiche nell’esclusivo interesse della sicurezza di alunni e insegnanti. Noi abbiamo con amarezza letto le deliberazioni della minoranza che strumentalmente vuol far intendere una responsabilità amministrativa per questo fatto molto grave. Questo dimostra una poca serietà nell’affrontare temi di questa natura. Noi avremmo potuto strumentalizzare la responsabilità di un soggetto che milita nell’attuale minoranza che nel gennaio del 1982 ha partecipato alla deliberazione del Consiglio Comunale n. 30 votando favorevolmente al “Certificato di Regolare Esecuzione lavori di ampliamento delle scuole elementari della Regione Muragne”, ma questo non fa parte della nostra cultura” continua l’assessore ai lavori pubblici.

“Per quanto riguarda invece le fesserie sulle ipotetiche opere “faraoniche” che l’amministrazione progetterebbe, ci tengo a precisare che da quando siamo in carica, malgrado i vincoli dettati dal patto di stabilità per gli Enti Pubblici, abbiamo investito sulle scuole 647 mila euro per lavori già eseguiti sul plesso di Carbonetto e185 mila euro per gli impianti fotovoltaici già installati in entrambe le scuole”.

“Inoltre, nel 2010, per aumentare la sicurezza di alunni e docenti, abbiamo stanziato 235 mila euro per l’adeguamento impiantistico di entrambi i plessi scolastici e 21 mila euro per una manutenzione straordinaria. Quindi inviterei i Consiglieri di minoranza, quando non sono impegnati a fare propaganda politica, a tenersi informati sui lavori e sugli investimenti del Comune in ambito scolastico” conclude l’assessore Alessandri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Santillan
    Scritto da Santillan

    Fatemi capire, una scuola è da chiudere a pochi giorni dall’inizio dell’anno scolastico e la maggioranza in carica da tre mandati non riesce a dire “colpa nostra”, riesce ad attaccare la minoranza o a snocciolare interventi sul solare (che mi fanno molto piacere, per carità). Ma quando qualcuno che ha in mano il “potere” riuscirà ad assumersi le proprie responsabilità??