IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ceriale, ordinanza di demolizione per Palazzo Fizzotti

Più informazioni su

Ceriale. Ordinanza di demolizione decisa dal Comune di Ceriale per Palazzo Fizzotti. Le carenze strutturali riguardano esclusivamente il fronte dello stabile che si affaccia su Via I° Maggio lungo il lato di levante, per quanto riguarda la proprietà Guastavino Fizzotti, e l’incrocio tra la Via I° Maggio ed il III° Vico Chiuso per quanto riguarda la proprietà Carbonetto. Conseguentemente alle condizioni di degrado dell’edificio che costituiscono potenziale fonte di pericolo per le persone e per le cose non riguardano in alcun modo l’immobile di proprietà dell’esponente, che si trova sul lato opposto del fabbricato avente accesso da III° Vico Chiuso e, pertanto, non coinvolgono minimamente la responsabilità dell’esponente medesimo.

“In considerazione della situazione del fabbricato e viste le perizie statiche elaborate, a salvaguardia dell’incolumità pubblica delle persone e delle cose, si è ritenuto improcrastinabile provvedere ad emettere l’ordinanza per i pericoli di crollo, considerata anche all’adiacenza a strade pubbliche e la limitata vicinanza ad altri immobili. Gli stessi proprietari hanno presentato istanza di intervento sul fabbricato stesso che già prevede la preliminare demolizione” affermano dal Comune cerialese. L’ordinanza firmata dal sindaco Fazio è giunta a seguito di un ulteriore sopralluogo effettuato dai vigili del fuoco, che hanno ravvisato un peggioramento della stabilità dell’immobile. L’area è stata transennata. L’ufficio responsabile del procedimento è l’Ufficio Tecnico Comunale – Settore Edilizia Privata ed Urbanistica, nella persona del geom. Orazio Claveri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.