IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, Coppa Italia: il Vado regola la Praese senza grossi problemi

Vado Ligure. Termina con una vittoria per 3 a 0 la prima uscita ufficiale della stagione del Vado, contro la Praese, formazione di Promozione. Match vivace e con diverse occasioni da rete, soprattutto di marca rossoblu. Tra le altre cose, fra i vadesi, da segnalare il ritorno in campo del portiere Pierluigi Piovesan, reduce da un infortunio.

Dopo 8 minuti è subito il Vado ad avere una buona opportunità per portarsi in vantaggio: lancio di Puppo da metà campo che pesca Marafioti sulla destra, il quale, dopo essere penetrato in area, anziché tirare in porta, preferisce servire al centro dove Grabinski, però, è anticipato in corner dal ritorno di un difensore genovese. Sei primi più tardi, viceversa, sono gli ospiti a sfiorare il goal: Stefanzl, sugli sviluppi di un calcio piazzato scodellato in mezzo da Porcù, costringe P. Piovesan ad una respinta, sulla quale si avventa Vargiu calciando a lato.

Al 22° Marafioti fugge sulla destra e, dal fondo, crossa in mezzo, ma F. Piovesan di testa non inquadra la porta. Al 28° i rossoblu si rendono pericolosi con un calcio di punizione battuto dal vertice destro dell’area di rigore da Marafioti che manda la sfera fuori di un soffio. Altri dodici minuti e il portiere ospite deve uscire sulla propria trequarti per anticipare Marafioti, lanciato a rete da Puppo. E’ il preludio al primo goal vadese, che arriva centoventi secondi dopo: capitan Grabinski, imbeccato da F. Piovesan, prima lavora un bel pallone al limite dell’area e poi lo serve sulla destra a Marafioti che, con preciso sinistro a rientrare, centra il sette alla destra di Adaglio. Nel corso del primo minuto di recupero, inoltre, i rossoblu rimangono anche in superiorità numerica, poiché l’arbitro allontana anzitempo dal campo il difensore della Praese Degl’Innocenti per una scorrettezza ai danni di Grabinski.

Ad inizio ripresa, dopo appena sessanta secondi di gioco, il Vado trova subito il raddoppio: Grabinski si impossessa del pallone sulla trequarti avversaria, avanza di alcuni metri e, dopo essere entrato in area, lascia partire un destro a girare che s’infila all’altezza del secondo palo. Sei minuti dopo i rossoblu potrebbero anche triplicare: un traversone dalla fascia destra di Marafioti trova dalla parte opposta Grabinski, il cui gran sinistro al volo oltrepassa di non molto la traversa.

Al 9°, viceversa, sono i gialloverdi a cercare la via del goal: Sanna ruba palla alla difesa di casa e, una volta introdottosi in area, conclude di poco fuori. Al 16° altra ottima opportunità per i padroni di casa: bella triangolazione, sulla destra, fra Marafioti e Tangredi, quest’ultimo serve in area F. Piovesan che, a sua volta, cede palla a Grabinski, il cui tiro è intercettato sulla linea di porta da un difensore ospite.

L’appuntamento con la terza rete, però, è rimandato di soli 12 primi: lancio di Puppo verso Grabinski, il quale lascia sfilare la palla a favore di Scarfò che, sulla destra, prima avanza e poi scocca un gran tiro che batte Adaglio. Il 3 – 0, di fatto, chiude l’incontro, ma i ragazzi di Podestà, nei minuti successivi, cercano ugualmente, seppur con poca fortuna, la quarta segnatura. Al 34°, infatti, Marotta, ben innescato da Tangredi, calcia su Adaglio in uscita. Nove primi più tardi, su un altro assist di Tangredi, F. Piovesan da buona posizione, con il destro, manca la porta.

Il tabellino:
Vado – Praese 3 – 0 (p.t. 1 – 0)
Reti: p.t. 42° Marafioti, s.t. 1° Grabinski, 28° Scarfò.
Vado: P. Piovesan, Puppo, Timpanaro, Motta, Tangredi, Salani, Shurdhaj (s.t. 33° Cucchi), Porrata, Grabinski (s.t. 30° Marotta), F. Piovesan, Marafioti (s.t. 18° Scarfò). A disposizione: Colombo, Guarda, Arrighi, Schirra. All. Podestà.
Praese: Adaglio, Bosco, Nania, Vargiu, Degl’Innocenti, Bonario, Rumbea, Porcù (s.t. 31° Parodi), Annaloro (s.t. 1° Sanna), Fedri (s.t. 8° Galasso), Stefanzl. A disposizione: Labruzzo, Sacco, Amico, Varona. All. Cazzola.
Arbitro: Trucco (Imperia).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.