IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cairo, nuova rotonda sulla SP 29: sicurezza a rischio per il sindaco Briano

Cairo Montenotte. Il sindaco di Cairo Montenotte, Fulvio Briano, scrive al Prefetto per sottoporgli la questione relativa ai lavori di realizzazione della nuova rotonda sulla provinciale 29, all’altezza della diga ex stabilimento Montecatini. Lavori mal organizzati, secondo il primo cittadino cairese, e che andrebbero a congestionare il traffico compromettendo così la sicurezza su quell’arteria stradale.

“Con l’avvio dei lavori in oggetto solo in questo mese di settembre – di cui, paradossalmente, questa amministrazione non veniva informata, sebbene sia l’Anas che l’impresa esecutrice ne avessero sollecitato l’avvio nel mese di agosto (durante, cioè il periodo di flusso veicolare sostanzialmente dimezzato) – intuivo i gravi e prolungati disagi che oggettivamente si prospettavano e mi attivavo presso i Responsabile del Compartimento Anas e la Provincia di Savona affinchè fossero pianificati strategie operative a ciclo continuo, tali da ridurre le inevitabili problematiche di impatto con la viabilità in un’asse stradale, ad alta e costante densità di traffico e di grande importanza, perchè di collegamento fra la riviera savonese ed il basso Piemonte, attraversando l’area urbana ed industriale più estesa della Valle Bormida – spiega Briano -. Negata dalla Provincia di Savona la possibilità di avviare nel mese di agosto il cantiere, l’Ente appaltante optava per l’organizzazione, nelle sole ore di punta, di un servizio di movieri fissi, per disciplinare la viabilità a senso alterno, lasciando poi al funzionamento dei soli impianti semaforici la restante regolamentazione automatica dei flussi”.

“La soluzione si è ormai dimostrata ampiamente insufficiente – continua il sindaco – poiché non in grado di gestire le dimensioni inaccettabili di costante intasamento, che si ripercuote costantemente nei centri abitati di Cairo e Carcare, nonché nelle vie di accesso limitrofe (Strada Montecavaglione, Bragno, Ferrania), che a servizio solo della residenzialità, non possono in alcun modo risultare percorsi alternavi, determinando così ulteriori pesanti disagi in quelle località, nonché evidente pericoli per la sicurezza dei residenti. Mi permetto ancora di evidenziare che essendo Cairo Montenotte sede di presidio ospedaliero, dei Vigili del Fuoco, nonchè della Compagnia Carabinieri, risulta altresì gravemente preoccupante l’aspetto degli interventi di pronto soccorso e sicurezza pubblica, come già registrato nel corso di questi giorni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.