IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bilancio Regione: Standard & Poor’s conferma il rating “A+”

Regione. L’agenzia Standard & Poor’s ha confermato il rating di “A+” alla Regione Liguria con prospettive stabili dell’Ente. Secondo il report il rating della Regione Liguria riflette il debito finanziario modesto e fabbisogni di finanziamento relativamente bassi sul periodo di previsione 2010–2012. A comunicarlo è stato l’assessore al Bilancio Pippo Rossetti.

“Misure efficienti – afferma S&P’s – di contenimento della spesa sanitaria che rappresenta la parte preponderante della spesa complessiva regionale, hanno contribuito a mantenere una performance di bilancio abbastanza stabile negli ultimi tre anni, indicatori di qualità buoni e un debito finanziario contenuto. I fattori di criticità del rating risiedono sostanzialmente in una flessibilità limitata della parte corrente di bilancio, un dato comune a tutte le regioni italiane, perché la spesa sanitaria è abbastanza difficile da tagliare”.

Secondo S&P’s una spesa sanitaria rigida e una crescita delle entrate molto contenuta, ridurrà i margini correnti nei prossimi anni, in considerazione di una crescita moderata delle entrate del fondo sanitario che a sua volta genera una crescita moderata delle entrate regionali. L’Agenzia prevede una crescita sul 2010-2012 pari a 2.6% in media, rispetto ad una crescita sul 2002-2009 pari a quasi il 6%. Il report rivela che sul fronte della spesa la Liguria ha dimostrato la propria volontà e capacità di contenere la spesa sanitaria negli ultimi tre anni, in linea con quanto stabilito dal piano di rientro sanitario 2007-2009 siglato con il Governo. L’Agenzia riconosce infine alla Regione Liguria una liquidità solida e un servizio del debito molto basso che rappresenta appena il 4% delle entrate correnti nel 2009. Le prospettive sono stabili e riflettono le attese di una performance di bilancio contenuta entro lo scenario di base prospettato da S&P a causa del contenimento delle entrate sanitarie.

S&P si aspetta dalla Regione Liguria di proseguire sulla razionalizzazione della spesa sanitaria, contenendo la crescita della stessa sotto il 3%. “Standard & Poor’s riconosce gli sforzi compiuti dalla Regione per contenere la spesa sanitaria – spiega l’assessore al Bilancio, Rossetti – riducendone l’incidenza sul bilancio complessivo. Si attesta anche la buona capacità di gestione delle entrate e della liquidità. Il rating della Liguria è attualmente costretto dal rating a lungo termine della Repubblica Italiana”.

“Mi preoccupano – conclude Rossetti – i forti ritardi e le notevoli difficoltà sull’attuazione del federalismo, ma soprattutto la mancanza di propositività delle manovre governative che operano tagli di spesa indiscriminati e non forniscono alcuna prospettiva positiva per la ripresa dell’economia dei territori”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da cristinaV74

    S&P mettono già il becco nei bilanci delle maggiori province e dei comunu più grossi e quindi più problematici (basti pensare a quanti comuni sono caduti nella “quasi-truffa” dei derivati”) l’aspetto positivo di quest’assegnazione è che arriva in un momento in cui tutti gli analisti sono molto prudenti; dopo il fallimento L&B si sono dati una regolata rianalizzando moltissimi indici (ed alzando le soglie d’allarme sull’indebitamento), l’aspetto negativo è che si tratta di un’analisi a breve termine e viste le previsioni nazionali se non si arriva in fretta al federalismo fiscale la famosa A invece di diventare doppia rischierà di avere un bel “-“

  2. Scritto da vaillant

    Whao!! che aggressività.
    Con calma, buona giornata.

  3. Ypsilon
    Scritto da Ypsilon

    No, l’importante è che TU sia convinto …

    Hai delle azioni della Regione Liguria ? Hai investito qualcosa in bond emessi dalla Regione Liguria ? La Regione Liguria può fallire ? E se fallisse cosa succederebbe, che i creditori, ossìa anche i suoi stessi abitanti, la potrebbero fare a pezzettini e se la potrebbero spartire ?

    Mi sono già spiegato abbastanza bene nelle poche righe precedenti, te l’assicuro.

  4. Scritto da vaillant

    @Ypsilon, ma se ti vuoi spiegare meglio; tutti leggiamo, altrimenti………. l’importante che Tu sia convinto….

  5. Scritto da Resist

    che cosa ne dice il “gufo” Biasotti?????