IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basket, Coppa Italia: il Riviera dilaga con Piombino, ma la partita non è finita

Vado Ligure. Sarà un incontro su due giorni quello iniziato ieri al palasport di Cecina, tra Riviera Vado Basket e Piombino Basket, valido quale semifinale del secondo turno di Coppa Italia.

Dopo due quarti e mezzo in cui la Tirreno Power ha “asfaltato” Piombino (64 – 36), la partita è stata sospesa a causa della condensa che ha reso il parquet dell’impianto toscano troppo pericoloso per poter giocare la partita. La sfida riprenderà questa mattina alle ore 10 dal punteggio e dal minutaggio in cui è stata interrotta.

Il quintetto composto da Sacco, Bertolini, Cappa, Paleari e Gambolati parte subito bene infilando un primo parziale di 11 – 4, con Bertolini a punire Piombino sia dal perimetro che dal pitturato. I toscani approfittano di un momento di distrazione della compagine di coach Ghizzinardi per mettere a segno un parziale di 0 – 9, subito ribaltato dalla verve di Sacco e Paleari per il definitivo 25 – 15 del primo periodo.

I secondi dieci minuti si aprono nuovamente nel segno del Riviera, che in poco meno di cinque minuti si porta sul + 18 (40 – 22), e poi addirittura sul + 21 alla sirena di metà gara (49 – 28).

Al termine di un intervallo durato più del previsto a causa della condensa che rendeva il parquet più simile ad una pista da pattinaggio che ad un campo da basket, si riprende, ma si giocano appena 27 secondi, in cui Sacco aggiorna il punteggio sul 51 – 28, prima della nuova sospensione, decretata dagli arbitri per garantire l’incolumità dei giocatori.

Dopo 35 minuti di pausa e l’accensione del riscaldamento si riparte ancora ed è Ganguzza a battezzare il canestro con un tiro dai 6,75. Si rigioca il tempo sufficiente per vedere altri 8 punti di marca Riviera, di cui due di Varrone, prima della nuova interruzione sul 64 – 36 a – 2′59” dalla fine del terzo quarto. Oggi le squadre torneranno in campo, poi spazio alla seconda semifinale tra Cecina e Use Empoli; quindi alla finale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.