IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basket, Cecina non spaventa la Tirreno Power: 68 a 43 per i biancorossi

Quiliano. Riviera troppo forte o Cecina decisamente mediocre? E’ l’interrogativo che si sono posti a fine partita i tifosi vadesi accorsi numerosi al palasport di Quiliano per assistere all’esordio della Tirreno Power nel campionato di serie B Dilettanti stagione 2010/11.

I biancorossi hanno confermato quanto di buono già messo in mostra in Coppa Italia. Le individualità non si discutono e il terzetto di nuovi acquisti, composto da Gambolati, Bertolini e Sacco, ha realizzato 47 punti, oscurando in parte quello che era il trio “trascinatore” nella scorsa stagione, ossia Cappa, Ganguzza e Paleari. Sul fatto che il Riviera sia squadra meglio attrezzata rispetto allo scorso campionato non ci sono obiezioni. Sabato sera sarà atteso dal primo test probante dell’annata, in quel di Iseo.

Cecina, al contrario, non è più la stessa compagine che nella scorsa stagione portò il Riviera a combattere per un posto in semifinale playoff. Partito Realini con destinazione Lucca, la formazione di coach Ferrari ha un’età media tra le più basse dell’intero campionato. Oggi, dovendo fare i conti con la difesa vadese, ha scritto percentuali al tiro imbarazzanti: 1 su 18 da tre, 4 su 10 ai liberi e un 44% da due inferiore al 50% dei biancorossi. Se si aggiungono 31 rimbalzi, contro i 40 dei vadesi, i 25 punti di scarto nella partita odierna sono presto spiegati.

Ad aprire le danze è Paleari, seguito poi da Sacco per il 4 a 0. Cecina si sblocca con Roberto Bertolini ma paga già le prime lacune difensive dimenticando Gambolati nel pitturato: Luca Bertolini lo serve e il 6 – 2 è cosa fatta. Ravazzani commette infrazione di passi, Luca Bertolini va a canestro per il + 6. Mariani e Del Testa riportano sotto i toscani, ma Ghizzinardi sprona i suoi a tenere alta la guardia e prima Luca Bertolini poi Gambolati ristabiliscono le distanze.

Paleari si esibisce in una stoppata ai danni di Ravazzani, la palla è preda di Roberto Bertolini che però fallisce il canestro: rapida ripartenza e Gambolati segna il 14 – 6. Il Riviera si concede una distrazione con un passaggio di Luca Bertolini indirizzato a Cappa che viene intercettato da Leonardo Mariani: il numero 14 biancoblu si invola solitario a realizzare. Ferrari chiama a raccolta i suoi e manda in campo Paci, ma il finale del primo periodo parla vadese. Gambolati mette un libero, Cappa va a segno e, a 2’26” dalla prima pausa, Sacco infila la tripla del + 12. Un canestro di Paci interrompe il break locale ma nel finale Paleari e Luca Bertolini dalla lunetta costruiscono il nuovo massimo vantaggio.

Il secondo quarto scorre all’insegna delle palle perse e degli errori al tiro, si segna con il contagocce. Leva prova a dare la scossa ai suoi ma viene annullato dalla difesa vadese. Gambolati rimpolpa il suo score personale e, a 5’07” da metà gara, Ganguzza fa esplodere il palasport di Quiliano con la bomba del + 19. Il parziale di 7 a 0 della Tirreno Power è interrotto da Vallini. Cecina, a sua volta, segna 5 punti di fila ma non dà mai l’impressione di poter rientrare in partita. Luca Bertolini e Cappa creano scompiglio nella difesa toscana e prima di metà gara Ravazzani si trova gravato già di 3 falli. A 1’07” dalla fine Vallini fa centro e subisce fallo da Sacco ma sbaglia il libero supplementare.

Al rientro in campo il Riviera si presenta con Cappa, Paleari, Sacco, Bertolini e Ganguzza; quest’ultimo sostituisce Gambolati. L’avvio di quarto è di marca ospite con i canestri di Roberto Bertolini e Vallini. Dopo 1’25” i biancorossi si sbloccano grazie a Ganguzza che ha ancora un’ottima mira dalla lunga distanza. Il match scorre rapidamente con una serie di errori al tiro e palle perse in attacco; a 5’46” dall’ultimo intervallo Paleari mette dentro il 41 – 26. Per Cecina la situazione falli si complica ulteriormente, con Ravazzani e Del Testa a quota 4. Il team ospite prova comunque a rimanere agganciato: Falconi va a canestro da fuori e a 1’15” Leva subisce fallo sul tiro da tre e segna due dei tre tiri dalla lunetta per il – 14. A 36″ dalla fine del tempo i locali dialogano bene e Paleari chiude fruttuosamente l’azione; sull’altro fronte va a segno Leva e l’ultimo tiro di Sacco va sul ferro.

La partita è nella mani dei vadesi ma per metterla in cassaforte la Tirreno Power parte decisa anche nell’ultima frazione. Tocca a Gambolati rientrare sul parquet e aprire le marcature con il 51 – 35. In breve il Riviera mette a segno un parziale di 11 a 2, per il + 23. Vallini è uno degli ultimi ad arrendersi, ma al suo canestro risponde Sacco dai 6,75. Paleari prende il suo rimbalzo difensivo numero 12. Bernardi finisce in anticipo la propria gara con il 5° fallo, fermando Leva. Gambolati nel frattempo si assicura la palma di top scorer con una tripla. Anche Ravazzani e Leva finiscono la gara con 5 falli personali. Luca Bertolini va dalla lunetta e allunga sul + 27, prima che Del Testa chiuda la partita con l’ultimo canestro della giornata.

Il tabellino:
Tirreno Power Riviera Vado – Basket Cecina 68 – 43
(Parziali: 24 – 10, 36 – 21, 49 – 35)
Tirreno Power Riviera Vado: Gambolati 18, Bernardi, Gelmini, L. Bertolini 17, Varrone, Cappa 3, Paleari 10, Bedini, Ganguzza 8, Sacco 12. All. Ghizzinardi.
Basket Cecina: Paci 4, Falconi 2, Del Testa 4, R. Bertolini 4, Leva 6, Fratto 1, Mariani 6, Vallini 10, Ravazzani 6, Scannella. All. Ferrari.
Arbitri: Fabio Poletti (Lambrugo) e Carlo Leoni Orsenigo (Cantù).

I risultati della 1° giornata, nella quale ci sono state 6 vittorie esterne e solamente 2 casalinghe:
Claag Firenze – Kenfoster Monza 69 – 72
Torino Basket Club – La Falegnami Castelfiorentino 52 – 72
Press Bolt Saronno – Royal Castellanza 73 – 68
Arca Impresa Lucca – Computer Gross Empoli 62 – 65
Tirreno Power Riviera Vado – Basket Cecina 68 – 43
Solbat Piombino – Utensili Abc Varese 56 – 82
Minorconsumo.it Prato – Ltc Sangiorgese 49 – 66
Mazzanti Empoli – Resinex Iseo 40 – 67

La prima classifica del girone A:
1° Resinex Iseo 2
1° Utensili Abc Varese 2
1° La Falegnami Castelfiorentino 2
1° Ltc Sangiorgese 2
1° Kenfoster Monza 2
1° Computer Gross Empoli 2
1° Tirreno Power Riviera Vado 2
1° Press Bolt Saronno 2
9° Royal Castellanza 0
9° Basket Cecina 0
9° Claag Firenze 0
9° Arca Impresa Lucca 0
9° Minorconsumo.it Prato 0
9° Torino Basket Club 0
9° Solbat Piombino 0
9° Mazzanti Empoli 0

Il programma della 2° giornata:
sabato 2 ottobre ore 21,00 Resinex Iseo – Tirreno Power Riviera Vado
sabato 2 ottobre ore 21,00 Utensili Abc Varese – Arca Impresa Lucca
sabato 2 ottobre ore 21,00 Kenfoster Monza – Solbat Piombino
sabato 2 ottobre ore 21,00 Ltc Sangiorgese – Torino Basket Club
domenica 3 ottobre ore 18,00 Royal Castellanza – Minorconsumo.it Prato
domenica 3 ottobre ore 18,00 Computer Gross Empoli – Claag Firenze
domenica 3 ottobre ore 18,00 Basket Cecina – Mazzanti Empoli
domenica 3 ottobre ore 18,00 La Falegnami Castelfiorentino – Press Bolt Saronno

Clicca qui per vedere alcune foto dell’incontro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.