IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ampliamento Tirreno Power: vertice tra azienda e sindacati

Vado Ligure. Si terrà domani, martedi 7 settembre, a partire dalle ore 10,30 presso la Centrale termoelettrica di Vado Ligure, l’incontro tra le organizzazioni sindacali del settore ed il management societario di Tirreno Power. Il vertice affronterà i temi legati alle prospettive dell’impianto vadese, con al centro il piano aziendale di ampliamento.

Saranno presenti all’incontro i vertici di Tirreno Power con il CEO Giovanni Goiso e il vice direttore generale Claudio Ravetta, i rappresentanti nazionali, regionali e provinciali dei sindacati di categoria oltre ai segretari confederali Cgil, Cisl e Uil provinciali.

La conferenza stampa congiunta è fissata alle 10,30 presso la sala convegni della Centrale di Vado Ligure.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da birba52

    e speriamo che chiuda……

  2. Valerio B.
    Scritto da Valerio B.

    Sul medico del Lavoro sono ultra favorevole (se medico onesto e non mazzettato o politicizzato) pero’ la storia del ricatto è vecchia dai! La centrale è una delle poche realtà rimanste nel ponente ad offrire un po’ di occupazione in un momento delicato come questo.

  3. Scritto da Resist

    C’era una volta il MEDICO del LAVORO che esaminava onestamente i rischi per la salute dei lavoratori nelle produzioni e per gli abitanti intorno alle fabbriche.
    Adesso detta legge solo il ricatto occupazionale….tutto il resto passa in secondo piano.

  4. Valerio B.
    Scritto da Valerio B.

    Al di la dei limiti fissati dalla normativa attuale ampiamente rispettati – ora io spero che non concedano l’ampliamento e che la chiudano completamente io intanto mica mangio con i loro soldi. Anza la mia casa a Vado raddoppierà il valore e alle prossimwe elezioni vinciamo nuovamente Siiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  5. Scritto da acrobat2004

    Scommettiamo che ci sarà un comunicato congiunto T.P. – sindacati in cui si affermerà che con le nuove tecnologie il livello di inquinamento sarà abbassato sotto il livello imposto per legge e che quindi é possibile l’ampliamento a fronte anche di investimenti congrui e di qualche posto di lavoro, alla faccia di chi vive a Vado Ligure. Si ringrazia anticipatamente.
    Saluti e salute a tutti