IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ambiente, Ordine dei Medici: “Nuove centraline e indagine completa su inquinanti”

Savona. L’Ordine dei Medici della Provincia di Savona torna sul tema dell’ampliamento di Tirreno Power e sull’inquinamento presente nel territorio savonese. “I dati scientifici evidenziano che l’inquinamento, pur rimanendo entro i limiti previsti dalla legge, è comunque già altamente nocivo e provoca gravi danni alla salute”.

Quanto alle rilevazioni dell’Arpal l’Ordine dei Medici precisa: “Le critiche sono rivolte al tipo di rilevamento effettuato in quanto gran parte delle centraline non analizzano tutti gli inquinanti (ad esempio il benzene o le polveri sottili PM 2,5, non ancora obbligatorie per legge ma estremamente importanti). Sono state utilizzate apparecchiature ormai fuori produzione. Inoltre, preoccupa non poco sapere ad esempio che da Vado Ligure sino al confine con Imperia non vi sia alcuna centralina di rilevamento del PM (10-2,5) mentre da Albisola Superiore sino al confine con Genova non si effettui alcun tipo di rilevamento”.

“Sorprende infine – conclude la nota – che ormai da anni sia venuto a mancare lo studio sulla biodiversità lichenica, indice assai sensibile all’inquinamento ambientale: a parere dell’Ordine dei Medici, questa indagine, correlata con la quantificazione e la dislocazione territoriale degli inquinanti, potrebbe fornire utilissime informazioni sul rapporto inquinamento/malattie”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.