IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Altare, rissa al tempio induista: due arresti e quattro persone ferite

Altare. Rissa tra due gruppi di extracomunitari ad Altare. Il tutto è avvenuto, in località Pellegrino, allo Svami Gitananda Ashram, il tempio induista più grande d’Italia. Dopo un pomeriggio di preghiera, infatti, due gruppi di uomini, tutti indiani, sono venuti alle mani, probabilmente per motivi di appartenenza a gruppi differenti.

Due gli aggressori, che scesi da una moto hanno estratto un coltello, colpendo con vari fendenti quattro persone. Il più grave, è stato trasportato d’urgenza all’ospedale Santa Corona, gli altri tre che erano con lui sono stati portati al Pronto Soccorso di Cairo. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Cairo Montenotte che sono riusciti a mettere le manette ai polsi ai responsabili dell’aggressione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. GigiG
    Scritto da GigiG

    ennesima dimostrazione ch ela religione non unisce ma divide…

  2. Scritto da lollo63

    ma xche tutti gli extracomunitari che sono in italia non capiscono che sono ospiti di un paese pacifico con giardini parchi chiese scuole ed altro che tanti di loro non hanno ,xche non si adeguano?ma si ricordano come sono i luoghi da dove arrivano?loro vivono qua e la maggior parte sembra che si voglia creare un piccolo quartiere di origine con usi costumi ed altro ,mentre dovrebbero capire che e soltanto rispettandoci (come noi agevoliamo loro) si può costruire una vera comunità multirazziale.NON RIUSCITE PIù NENCHE A PREGARE SENZA LITIGARE VERGONATEVI noi in ITALIA non abbiamo QUESTI modi.E neanche se veniamo nei vostri PAESI combiniamo ciò che Voi fate QUà

  3. goldrake
    Scritto da goldrake

    Eh, purtroppo se da tutte le parti del mondo vengono qui, c’è un perchè.
    Certo dalla libia non vengono più, patti chiari e amicizia lunga infatti, adesso per allenarsi sparano sui nostri pescherecci con armamenti forniti da noi!
    Mi ricordo che una volta c’era un partito che affiggeva manifesti e striscioni con scritto:
    “ROMA LADRONA” adesso potrebbe scrivere, visti i risultati:”ROMA POLTRONA”, ma
    questo, come ripetono tutte le favole: “C’era una volta…”.

  4. Giudice
    Scritto da Giudice

    siamo apposto! pure gli induisti ci si mettono …… ma tutti qui vengono a sbarcare?!!

  5. Bandito
    Scritto da Bandito

    Ma è possibile che tutte le rumente siano in Italia? Forse sarebbe il caso di rimpatriare tutti gli stranieri e, sempre ammesso che ne abbiamo davvero bisogno, farne venire altri, in numero chiuso, soggetti a controlli e con la condizione del rimpatrio immediato appena sgarrano, possibilmente dall’unione europea e culturalmente un po’ più simili a noi.