IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albisola, piazza Tommaso Marinetti: polemica sulla scelta degli artisti

Albisola S. Domenica è stata inaugurata ad Albisola l’area dell’ex rilevato ferroviario con il nome di “Piazza Filippo Tommaso Marinetti”. Con l’occasione sono state inaugurate due opere d’arte acquistate dal comune. La prima è dell’artista belga Serge Van De Put, la seconda è stata commissionata al ceramista Tino Gaggero, figura storica di sinistra, ex consigliere dell’amministrazione uscente, ex responsabile della Scuola Comunale di Ceramica di Albisola.

“Il ceramista era candidato nelle scorse elezioni comunali nella lista di Rifondazione Comunista, appoggiando la Pozzato, ed era uscito insieme all’ex Vicesindaco Guido Di Fabio dalla passata amministrazione a spaccare il Pd albisolese e vincere le elezioni” afferma il consigliere comunale del Pdl Diego Gambaretto. “L’opera dell’artista belga è stata acquistata per 5.400 euro, metà pagata da sponsors, per il pannello in ceramica non ho ancora potuto sapere quanto è costato ai cittadini”.

“Il Senatore Orsi, tenuto conto anche del fatto che fa politica da quando aveva diciotto anni, dovrebbe capire che un paese legato all’arte, con una tradizione come quella di Albisola, dovrebbe adottare metodi il più trasparenti possibili per scegliere gli artisti, per evitare che si insinuino legittimi dubbi. Ed il discorso vale per tutti i settori comunali, visto che i metodi sono spesso gli stessi.La scelta degli artisti doveva avvenire dopo un concorso di idee e doveva essere condivisa con tutti gli operatori del settore. Invece, rispetto la scorsa amministrazione, i metodi sono rimasti sempre gli stessi, come la tessera di partito da avere in tasca” conclude Gambaretto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Sally De Vasquez
    Scritto da Sally De Vasquez

    Ribadisco:VOGLIAMO I MARCIAPIEDI!

  2. Scritto da pensatore

    polemiche politiche da parte di un politico, alla gente comune non frega niente perchè e stato scelto un artista o un altro; la gente comune vuole il parcheggio vicino alla massa aperto (e chi ha fatto la denuncia per chiuderlo secondo me alle prossime elezioni verra penalizzato dai votanti) si chiede perchè il bollino per i parcheggi dei residenti è passato da una tantum a 5 euro annuali, vogliamo marciapiedi integri e puliti l’erba dei giardini tagliata, un fondo sintetico nella “gabbia dei conigli” (il campo da pallavolo nel parco di via dei conradi). Questo pensa la gente che lavora, che ha famiglia e deve arrivare a fine mese!!!

  3. Sally De Vasquez
    Scritto da Sally De Vasquez

    Perciò non può recarsi a Luceto:averlo il marciapiede della vergogna!Peggio di Lost:provate a percorrere a piedi i DIECIMINUTI(non dieci KM) di stada che separano Luceto da Superiore.Buona fortuna!Io non sono credente ma li percorro recitando il Rosario.Per anziani e bambini non ne parliamo,divieto assoluto.Obbligatorio usare l’auto o la corriera(una ogni 30 minuti nei giorni feriali,quando non “salta”,al prezzo di un euro)anche solo per andare in comune per un certificato.Ma lo sanno quanta gente vive a Luceto?Vergogna!Altro che piazze e pizze…

  4. Scritto da Riverbero

    Uff è così strano interagire in topic che parlano del paese che abito ?
    Non difendo nessuno, solo non mi piacciono dati incompleti, hai omesso di dire delle cose e io le ho semplicemente completate.
    Per il resto, cortesemente, potresti rispondere alla mia domanda ? Di quale piazza stiam parlando ?
    Hanno innaugurato le nuove strisce per il parcheggio della stazione o l’Ex Vinceremo ?

    ps Il riverbero può essere descritto come una “luminosità estrema” dovuta alla presenza di luce visibile in eccesso. Il riverbero può essere distraente e anche pericoloso e può verificarsi giorno e notte in vari modi.
    Il riverbero può provocare un disagio agli occhi che provoca affaticamento e, in alcuni casi cecità temporanea.

  5. cobra
    Scritto da cobra

    @ jchnusa, Gambaretto se continua a stare con queste persone avrà i suoi motivi e, forse,
    qualche speranza.
    Intanto, senza recarsi a Luceto, organizzerà un torneo di golf per le strade cittadine sulle
    quali in PASSATO, aveva già fatto le prime buche ed ora potrà terminare la partita, ponendo molta attenzione a camminare sui marciapiedi della vergogna!