IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, ordinanza del sindaco Guarnieri: “Derattizzazione a carico dei privati”

Albenga. Il Sindaco di Albenga Rosy Guarnieri con una nuova ordinanza dispone che tutti i proprietari e tutti coloro che, a qualsiasi titolo, dispongono di immobili e di aree private aventi pertinenze proprie quali box interrati, magazzini, intercapedini, cavedi, cortili, spazi destinati a giardini ed al verde in genere, depositi e fosse per la raccolta di rifiuti, siti nell’ambito del territorio comunale debbano provvedere a loro cura, spese e responsabilità, all’integrale pulizia e derattizzazione delle predette aree in almeno due  cicli annui, avvalendosi per l’esecuzionedegli interventi, di ditte specializzate in materia di derattizzazione, regolarmente iscritte alla Camera di Commercio, Industria, Artigianato ed Agricoltura o, in caso di piccole proprietà, eseguendo direttamente con tutte le cautele e con l’osservanza delle prescrizioni di legge, mediante la posa di esche rodenticide, regolarmente registrate presso il Ministero della Sanità.

“Questo provvedimento non è nuovo”, dichiara il Sindaco di Albenga Rosy Guarnieri, “esiste da tempo e la nostra Amministrazione non ha fatto altro che riutilizzarlo ed aggiornarlo a causa delle esigenze attuali”. “L’ordinanza non è sempre un atto repressivo”, prosegue il Sindaco, “anzi nella maggior parte delle volte essa si pone come atto affinché gli interventi siano resi maggiormente efficaci. Sarebbe infatti del tutto inutile ed inefficace derattizzzare l’area pubblica senza di concerto agire nei riguardi delle aree private, luoghi quali scantinati o magazzini, che molto spesso attraggono la popolazione murina. Un intervento non coordinato renderebbe ovviamente inefficace l’azione di contrasto ai roditori sull’area pubblica”.

Il Comando di Polizia Municipale, il Servizio di Igiene Pubblica ASL 2 Savonese e tutti gli altri Agenti della Forza Pubblica hanno l’incarico di vigilare per l’ottemperanza dell’ordinanza

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da niello massa

    …..brava sindaco. pero’ e’ strano che non vi sia in mezzo l’eraldo imperatore senza impero……………