IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, lite e inseguimento tra extracomunitari: ferite due donne

Più informazioni su

Albenga. Due donne albenganesi ferite in maniera non grave. E’ il bilancio di una lite tra due extracomunitari scoppiata intorno alle 18 di oggi pomeriggio in un call center di viale Pontelungo ad Albenga. Ancora da accertare i motivi del diverbio: ad un certo punto uno dei due è fuggito dall’esercizio inseguito dal rivale e nella fuga hanno travolto due donne che stavano camminando sulla via, finite a terra. Soccorse dal personale della Croce Bianca sono state trasportate in codice giallo presso l’ospedale di Albenga.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri che stanno svolgendo gli accertamenti del caso per risalire ai due extracomunitari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Total War
    Scritto da Gerry1893

    e ovvimante i presenti, omertosi per proteggere i loro pari razza, non daranno alcuna indicazione utile.

  2. Total War
    Scritto da Gerry1893

    è ora che questi ritrovi di feccia umana vengano chiusi, punto e basta. hannpo rotto !!!!!!!!!

  3. pirata
    Scritto da pirata

    Ecco perchè le famiglie non passaggiano tranquillamente per le vie del centro, onde evitare spiacevoli episodi come questo!!! Fortunatamente non ci sono stati feriti gravi ma il pericolo con sta gentaglia in giro, è sempre in agguato!!! Al loro paese sta feccia …

  4. Giudice
    Scritto da Giudice

    ….mi raccomando….. qualcuno intervenga ancora in difesa di questi “poveri” extracomunitari ormai nostrani……