IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, Andreis (Pd): “Sulla scuola nessuna risposta seria dalla Giunta”

Albenga. “Soltanto un assessore ai servizi sociali come Ciangherotti poteva scrivere su un pubblico manifesto che 463.000 euro investiti dalla giunta Tabbò e voluti anche dal Partito Democratico per sostenere il diritto allo studio dei bambini bisognosi di aiuto per la frequenza ai servizi scolastici, (mensa-scuolabus,campo solare) sono uno spreco da additare al pubblico ludibrio. D’altronde chi pensa che l’unica famiglia degna di attenzione sia quella ‘del mulino bianco’, linda pulita e ricca, non può capire le ragioni di chi tira la cinghia per arrivare a fine mese a cui anche un piccolo aiuto, che consenta di mandare i figli a scuola senza un eccessivo onere per il bilancio casalingo, risulta determinante per la buona conduzione della famiglia. Qui si evidenzia, finalmente, in maniera chiara la profonda differenza di valori fra centro destra e centro-sinistra e la volontà di sostenere questi valori non solo a parole”. A scriverlo è il segretario cittadino del Pd, Alessandro Andreis, in quello che è diventato un botta e risposta senza fine tra il centrodestra e il centrosinistra ingauni sul tema scuola. Dopo le critiche rivolte dal Pd alla giunta Guarnieri e agli aumenti decisi per servizi quali mensa scolastica e scuolabus, e dopo la risposta del PdL che parla di un centrosinistra troppo incline all’assistenzialismo, si apre un nuovo capitolo della bagarre.

“Meraviglia che tante stupidaggini provengano da un cattolico, che dovrebbe conoscere bene la dottrina sociale della Chiesa, e meraviglia anche che molti moderati della PdL si facciano trascinare su queste posizioni, nascondendosi dietro alle dominanti figure del Sindaco e dell’Assessore ai servizi sociali – dichiara ancora Andreis -. Speravamo in risposte e non nel solito carosello di accuse; non si era mai visto che un’amministrazione in carica seguisse l’opposizione persino sui metodi di comunicazione; vogliono fare la gara a chi attacca più manifesti (noi 30 loro 100!!) quando la maggioranza ha a sua disposizione mezzi ben superiori dell’opposizione, ma nonostante tutto sono in difficoltà. La difficoltà sta proprio negli argomenti, e noi ne abbiamo già denunciati molti, ma mai una risposta seria”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da svullo

    Caro Andreis come al solito dici quello che sai, ma non sai quello che dici …………

  2. Scritto da niello massa

    ………ma cosa vuoi che conosca l’angheso presidente dell’universo, scrive scrive senza sapere cosa scrive basta gettare fango e colpa “sulle precedenti amministrazioni” sia che non abbiano fatto niente sia che abbiano fatto ma ad un costo eccessivo.