IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, sabato la finale di Miss Muretto: gli eventi collaterali

Più informazioni su

Alassio. Inizia il conto alla rovescia per l’elezione di Miss Muretto di Alassio. Oggi si apre infatti la 57esima edizione del concorso. L’appuntamento con la bellezza quest’anno è caratterizzato dal motto “I Miss You”, che accompagnerà le ragazze alla riscoperta dei valori originari della manifestazione.

La finale di sabato 4 settembre sarà preceduta da quattro giorni di attività che porteranno le Miss ad animare tutta la città di Alassio. Oggi, alle 17, si terrà la tradizionale sfilata delle miss sul mitico Muretto, mentre domani alle 18 tutti gli appassionati di corsa potranno assistere alla Mini Maratona al fianco delle miss. La serata si concluderà poi con lo spettacolo “Scopri le Miss” in piazza Partigiani con accesso libero a tutti a partire dalle 21. Venerdì, altra giornata “preparatoria”, fino a giungere alla finale di sabato che vedrà anche l’attribuzione della fascia stampa “Miss Meg” riservata alla più apprezzata dala giuria di qualità composta da giornalisti.

“Sono tre – spiega l’Assessore Monica Zioni – le iniziative collaterali a Miss Muretto promosse dal mio assessorato. In questi giorni nella città è stata installata una segnaletica sperimentale con cartelli che creano aree di socializzazione e interazione. L’intento è quello di stimolare nuovi comportamenti, segnalare nuovi e diversi percorsi stradali, modificare la percezione dello spazio. Inoltre, sul molo è stata realizzata un’area di sosta collettiva costituita da amache disposte a raggiera. Questo spazio rappresenta un luogo di decompressione e tranquillità dove ci si può riposare, leggere e fare nuovi incontri. Le istallazioni resteranno allestite fino all’8 settembre. Il 3 settembre, inoltre, in Piazza Partigiani, dalle ore 22.00 si svolgerà la proiezioni dei migliori cortometraggi selezionati dalle passate edizioni del Milano Film Festival. Distesi su comodissime sdraio si potranno gustare i film di giovani autori internazionali. Questi tre eventi hanno l’obiettivo di promuovere l’idea dello spazio pubblico inteso come luogo collettivo di socializzazione, da vivere, sperimentare e condividere. Credo che questa idea della piazza come luogo di ritrovo e di benessere abbia uno stretto legame con Miss Muretto e con la nascita del concorso. Come ricorda sempre Mario Berrino, papà del ‘muretto di Alassio’ e ideatore del concorso, tutto iniziò in uno spazio vissuto come luogo d’aggregazione. Il ‘murettoi nasce come luogo d’incontro per i giovani e la sfilata delle miss in origine non era altro che la passeggiata delle giovani e belle turiste davanti al caffè Roma. Ecco cosa può scaturire da luoghi vissuti pienamente dai cittadini, che, oggi come allora, possono essere attori protagonisti, capaci di immaginare e di ridisegnare con fantasia angoli della città e attimi di vita. La scelta di rafforzare il legame tra Miss Muretto e la città – facendo di Alassio il set fotografico della bellezza femminile, la passerella dove sfileranno le concorrenti e la scenografia dove sarà proclamata la ragazza più bella dell’estate – offre l’opportunità di vivere gli spazi cittadini e di rafforzare il senso di comunità creando una festa per tutti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.