IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, violenta ragazza russa nel garage: arrestato Gino Messina

Alassio. E’ stato arrestato dai carabinieri per violenza sessuale Gino Messina (foto), 45enne di Alassio, con precedenti penali, conosciuto come personaggio eclettico della vita notturna alassina e rivierasca. L’uomo è accusato di aver violentato la notte scorsa una ragazza russa di 28 anni, residente a Torino ma in vacanza da una amica nella città del Muretto.

Secondo la ricostruzione degli organi inquirenti l’uomo ha adocchiato la giovane in un pub del centro di Alassio, la conosceva solo di vista per averla incontrata di sfuggita qualche sera prima. Dopo aver bevuto qualcosa assieme Messina l’ha invitata a seguirlo in un altro locale della zona. Con una scusa l’ha fatta salire sulla sua auto e l’ha condotta fino al garage condominiale dove risiede. Probabilmente, al rifiuto della ragazza di avere un rapporto sessuale, l’uomo le è saltato addosso e ha cominciato a violentarla all’interno del bagagliaio di un’altra sua vettura, una Smart. Solo una volta consumata la violenza la 28enne russa è riuscita a scappare, scavalcando un cancello e arrivando fino alla strada. Erano le sei di questa mattina quando un passante l’ha notata seduta e disperata e, con il cellulare della giovane, ha così avvisato i carabinieri.

Una volta sul posto i militari l’hanno prontamente accompagnata in ospedale dove i medici hanno riscontrato i segni della violenza, con lividi ed echimosi sul corpo della giovane: dieci i giorni di prognosi. Nonostante l’incredibile shock la ragazza ha descritto il luogo della violenza ed il suo violentatore che è stato in breve tempo identificato dai carabinieri e posto in stato di arresto. Sul suo viso aveva ancora il segno di un graffio, anche se alle prime domande dei militari l’uomo ha affermato che la giovane russa fosse consenziente al rapporto sessuale. Non la pensa affatto così il sostituto procuratore di Savona Giovanni Battista Ferro, che sulla base degli elementi raccolti ha disposto il fermo del 45enne alassino, che verrà ora trasferito nel carcere di Chiavari o Sanremo a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Gli inquirenti sperano inoltre di poter raccogliere la preziosa testimonianza dell’uomo che ha soccorso per primo la ragazza, in attesa dell’arrivo dei carabinieri. Il “buon samaritano”, così come è stato ribattezzato dagli investigatori, infatti una volta affidata la ragazza ai militari si è allontanato prima di essere identificato. La Procura lo invita a “farsi riconoscere” o presso i suoi uffici o presso il comando dei carabinieri di Alassio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Ypsilon
    Scritto da Ypsilon

    Grazie del chiarimento carissimo Mr. Capitan Harlock, non intendo certamente deviarla dalle sue convinzioni, mi permetta solo di farle notare che qualcuna tra le persone che ho incontrato io potrebbe mancare alla sua collezione, inoltre, secondo il mio umilissimo punto di vista Lei sembra non avere una corretta accezione dei termini:

    A) Razzismo.
    B) Pregiudizio.
    C) Aspro.
    D) Fazioso.
    E) Sproloquio.

    Le prove sono in quanto lei ha scritto.

    Concordo con lei sul fatto che sarebbe meglio non addentrarsi in altri scambi di opinioni in merito vista la sua dichiarata limitata conoscenza della “movida” attuale e senz’altro di quella storica da parte di sua figlia che a soli 30 anni non può certo risalire abbastanza indietro nel tempo da poter dire di conoscere bene l’argomento dagli albori.

    In calce quanto da Lei richiesto, chiedo scusa alla redazione per il piccolo Off Topic ma la richiesta era molto gentile, spero comprendiate.

    ANALISI SU CAPITAN HARLOCK [o CAPTAIN HERLOCK (J) che dir si voglia]

    Capitano di corazzata screditato agli occhi della razza umana come un pericoloso PREGIUDICATO dagli SPROLOQUI di un rammollito reggente del pianeta Terra diventa un pirata spaziale con un ideale, in lotta per la propria FAZIONE contro una RAZZA aliena in cerca del predominio sull’universo, sempre pronto a massacrare in ASPRI combattimenti chiunque si potesse frapporre tra se ed i propri obiettivi identificati nella ricerca di un pianeta pacifico in cui ripartire con la ricostruzione dell’umanità, praticamente uno strano miscuglio tra un Nelson Mandela ed Adolf Hitler, utile per insegnare ai bambini che la ricerca di un obiettivo può aiutare a superare gli ostacoli, che mantenere fede alle proprie promesse è cosa estremamente importante, che l’amicizia è un valore da preservare con la massima cura, che la pazienza può fornire risultati insperati, utile a stimolare il loro senso di autodifesa oltre a tante altre cosine su cui sarebbe inopportuno soffermarsi più a lungo adesso.

    Cordiali saluti.

    Carissima Gipsy, a me sembra, a ragion veduta, di non aver usato assolutamente insulti ma, anzi, di aver fatto un utilizzo piuttosto corretto della nostra lingua mediante il quale ho solo cercato di far capire quanto il tuo intervento mi fosse sembrato vuoto, fazioso e provocatorio.

    Un pizzico meglio, grazie.

    Ti posso assicurare che non sono persona pericolosa da incontrare, ne di giorno, ne di notte, ne mai, a meno che non si tratti di uno scontro verbale, in quel caso si, potrebbe essere un cercarsi rogne perchè, nonostante in molte occasioni mi limiti all’utilizzo di una sola parola che inizia per “c”, finisce per “o” e ha due “zeta” in mezzo, ne conosco molte di più ed a volte, quando mi sale l’ispirazione, mi capita di saperle utilizzare in maniera devastante, seppur sempre nei limiti dell’educazione.

    Divertiti anche tu, con moderazione, mi raccomando.

  2. Scritto da Gipsy

    Accidenti Ypsilon, che sfogo! Dopo aver vomitato secchiate di insulti in faccia alla poveretta che ha osato metterti in discussione, ti senti meglio? Ok, ho compiuto la mia opera buona della settimana!!! Certo che incontrarti di notte al buio non sarebbe piacevole, anzi, mi terrorizza l’idea….. Sai, ogni tanto anch’io sto fuori la notte fino a tardi: dici che me le cerco???
    Ciao ciao, divertiti.

  3. Capitan Harlock
    Scritto da Capitan Harlock

    Caro Sig. Y al contrario di Lei io mi informo e leggo anche i post precedenti dei miei interlocutori, se Lei avesse letto i miei saprebbe che oltre al fatto che ho 70 anni suonati, ho girato il mondo e conosciuto persone e personaggi che lei ha visto e letto solo nei fumetti…
    Mentre Lei si sarà fatto i vari giretti da turista italiano nell’Est Europeo, o a casa del diavolo con la macchina fotografica appesa al collo, quando giravo io per il mondo a tracolla avevo appeso un altro attrezzo e pregavo ogni giorno di tornare sano e salvo a casa dalla mia famiglia…Ma possibile che oggi con una manciata di noccioline in tasca vi sentite tutti arrivati???

    Le do una breve risposta ai punti che lei ha evidenziato nel suo precedente post:

    1) Ho una figlia trentenne e con Lei ho un ottimo rapporto, parliamo spesso dell’evoluzione della movida di quest’ultimi 20 anni….
    2) Continuo a pensare che lei pecca di Razzismo o se meglio le piace Culturofobia, anche leggendo i Suoi post passati lo dimostra pienamente…Questo è un mio pensiero, libero di essere espresso in una democrazia, nello stesso modo in cui lei è libero di difendere il Suo amico, anche dovrebbe usare maggiore cautela in quanto ad oggi, probabilmente anche a causa dei media, le colpe sembrano andare verso il Sig. Bomba…
    3) Secondo me le Sue capacità riflessive in questo caso devono farsi condizionare meno dai suoi stati d’animo…
    4)Non sbavo per sapere un bel fico secco…il problema non è mica mio!!!! vorrei solo conoscere chi ho davanti, visto che è un volto noto alle forze dell’ordine, se lo è per benemerenze ed onerificienze o per reati commessi…Tutto qua!
    Posso garantirti che per la società, o meglio per la Patria ho già dato con onorato servizio, e poi il calcio non mi piace, grazie ugualmente per il consiglio, sicuramente lo prenderò in considerazione, anche se forse dovresti trovare passatempi per qualcun altro e non per me…
    5)Probabilmente come dice Lei non sò cosa voglia dire fare il PR, e come me sono in tanti a non saperlo, ma lasciamo perdere le chiacchiere da bar ed altre storie…Non è questa la sede appropriata.

    Mi faccia un analisi sul Capitan Harlock, che magari cambio nick se le può essere utile…ed io che pensavo che dopo aver fissuto una vita in mare su navi e piattaforme in aperto oceano, potessi somigliare a qual Capitano che se ne andava in giro per galassie…Mia Venia Sig. Y…Mia Venia…

    Comunque, sperando di fare cosa cosa gradita, le rinfresco la memoria, in quanto Lei a pregiudizi non mi sembra messo molto bene:

    Non si ferma a prestare soccorso dopo incidente: marocchino patteggia 8 mesi
    Ypsilon ha scritto il 01 settembre 2010 alle ore 17:09
    Massì, diamogli anche una medaglia, appuntiamogliela sul cruscotto e paghiamogli il bollo per i prossimi tre anni ….

    Enpa: “L’agonia della cinghialina uccisa dai bracconieri”
    Ypsilon ha scritto il 31 agosto 2010 alle ore 15:41
    Uccidere non è (quasi) mai una bella cosa ma una schioppettata a sale grosso da portargli via le natiche al caro bracconiere gliela auguro di cuore.

    Furti e rapine in bar e supermercati tra Loano e Pietra Ligure: due ladri in manette
    Ypsilon ha scritto il 01 settembre 2010 alle ore 13:04
    Ma noi paghiamo le tasse per offrire “l’albergo” a questo genere di “ospiti” ? Rimpatrio immediato (possibilmente a loro spese)
    Fuori dalle balle ….e guai se si fanno rivedere …

    Finale, tenta di rubare 10 bottiglie di super alcolici al Conad: arrestato
    Ypsilon ha scritto il 31 agosto 2010 alle ore 15:51
    Mizzica quanto beve questo…. Ma, per pura curiosità, lo stavano aspettando o è lui che ha aspettato ad uscire quando ci fosse una volante fuori ?

    Chiudo qui la discussione con Lei in quanto aspra e faziosa da parte Sua, quindi di poco interesse da parte mia ed inutile per i lettori, di imposizioni da regime in questi ultimi anni ne sentiamo abbastanza, se mi permette, io di leggere i suoi sproloqui non ne ho più voglia. Spero che per il Suo amico/familiare la situazione possa risolversi nel migliore dei modi, ma spero anche che in caso sia in “grave difetto”, Lei si renda conto di avere scarse doti di confronto e di dialogo…Non si può ottenere ciò che si vuole con la forza delle parole o dei fatti… Nel suo caso la ragione a tutti i costi…Lasciamo che le indagini facciano il loro corso e poi riparliamone…

  4. Ypsilon
    Scritto da Ypsilon

    Cara cristinaV74, 4 commenti totali di cui 3 dedicati a dare addosso a chi ritiene difficile da credere la cosa, a dare delle cretine alle donne, ad ironizzare su di un argomento piuttosto serio.
    Primo, se non ti interessa il “suo fascino” è senz’altro per il fatto che non è obbligatorio che tutti piacciano a tutte e viceversa, secondo le donne a cui eventualmente dovesse piacere un Gino Messina non ritengo che siano delle “cretine”, terzo, come si mantenga quelli che a te sembrano dei lussi sono tutti affari suoi e/o casomai tra lui ed il fisco, sorvolo per pietà sull’intelligenza della tua ultima osservazione.

    Il detto “de gustibus non disputandum est” lo conosci ? Il tuo cos’è, desiderio di rivalsa per qualche motivo personale ? Non vedo il motivo di tanto accanimento.

    Caro Capitan-Harlock, se è vero che hai 72 anni ti spiegherò elegantemente perchè non dovresti inserirti, perlomeno in questi termini, nella discussione in atto.

    1°) Non sembra tu conosca bene l’evoluzione della movida di questi ultimi 20 anni.

    2°) Ti riempi la bocca con il termine “razzismo”, dimentico del detto “paese che vai usanza che trovi”. Ci sarebbe da argomentare molto in merito ma non è questo il contesto per farlo, otlretutto non ritengo che una persona presumibilmente atea e che probabilmente non ha viaggiato (all’estero) nella vita possa sostenere una seppur pacifica discussione in merito, comunque qui non si tratta di “razzismo” ma di differenze culturali, di approccio emotivo, di considerazione dei valori, di scale di priorità che contribuiscono a rendere il mondo vario ma che tu dimentichi annegandole dentro al termine “razzismo” ancora una volta dimentico di un altro detto popolare che suona “il mondo è bello perchè è vario”.

    Gli occhi ci sono stati dati per guardare ed il cervello per pensare, sai qual’è un organismo che non è “razzista” per come intendi tu il termine ?
    IL VIRUS! Eppure neanche i virus riescono a superare alcune differenze che esistono a livello genetico tra alcune persone neanche necessariamente dello stesso ceppo, nota bene che non ho detto “razza”, o vuoi dare addosso anche alla genetica ?

    Che tutti abbiano gli stessi diritti è pacifico e giusto, che tutti siano uguali di fronte a Dio ed alla legge è pacifico, che tutti siano uguali e basta e la più grossa cagata che si possa concepire, vattene un po’ fuori dalla tua scatola, gira il mondo e ti accorgerai che le differenze culturali esistono eccome, con questo non voglio però assolutamente dire che di base gli uni siano meglio degli altri o che di base questi abbiano più diritti e quegli altri meno, cerchiamo di capirci.

    3°) Se conoscessi qualcuno che si chiamasse Mohamed ed avessi gli stessi elementi in mano da valutare avrei riflettuto sulla cosa nello stesso identico modo.

    4°) Sbavi per conoscere quali siano i precedenti penali della persona in questione ?

    Se venisse fuori che in passato avesse spaccato il naso a qualche cretino che stava molestando una ragazza lo assolveresti senza guardare i fatti attuali ?
    Se invece venisse fuori che in passato fosse stato lui ad “importunare” una ragazza lo condanneresti senza guardare i fatti attuali ?

    Se vuoi davvero fare qualcosa per la società potresti provare qualcosa di veramente utile, ad esempio leggere le pagelle dei giocatori di calcio sulla gazzetta al posto di strizzarti il cervello, altrimenti va a finire che te lo dobbiamo pagare per nuovo.

    5°) Capirai che lussi, tu non sai veramente cosa voglia dire fare il PR, poi, cortesemente, dell’ipocrita tientelo per te, cervellone ….

    Vediamo, “in quanto garantista…”.. eccetera… …il tuo ragionamento non fa una grinza, è tondo e soffice come una spugna e come una spugna mi sembra anche che tu ragioni visto che non sta scritto da nessuna parte che la ragazza sarebbe stata trovata in “stato confusionale” e soprattutto come fai a valutare che sarebbe stata trovata “poco tempo dopo l’accaduto” ? Eri sul posto ? Sei tu che l’hai trovata ? Se “si” certo che potresti essere anche così gentile da andare a trovarla… e magari a raccontare qualcosa, di interessante possibilmente, oppure … sei razzista ?

    Parti dal presupposto che sia la donna a “soffrire”, e se fosse lui il poveraccio ?
    Solo perchè uno/a è in vista deve essere per forza colpevole di qualunque cosa esso/a possa essere accusato/a, fondatamente o meno ?

    Facciamo finta che la ragione di tutto ‘sto casino fosse un diverbio nato DOPO un rapporto consumato con reciproco consenso, od addirittura “durante”, non c’è un momento prestabilito per non andare più d’accordo, vero ? Lo scenario sarebbe lo stesso ? Ve lo dico io, no, non sarebbe lo stesso ed aggiungo che sarebbe deprimente, per non dire “agghiacciante” se ci fosse addirittura della premeditazione.

    Analizziamo questa scena, un uomo ed una donna si incontrano, si appartano per conoscersi meglio in casa di lui, ad un certo punto iniziano un rapporto sessuale, qualcosa per una delle due parti non va ed interrompono la cosa o se ne accorgono comunque in uno stadio avanzato, l’uomo, vuoi che sia esso la persona che ha smesso di gradire, vuoi che fosse la donna, invita quest’ultima a lasciarlo solo, visto che si trova in casa propria, e/od a tornare a piedi, la donna si incacchia, lo graffia e se ne va , scavalca una cancellata procurandosi qualche livido poi si siede da qualche parte riflettendo su “quello stronzo” e dopo un po’ “scopre” di essere stata “violentata”, poi le scappa un risolino isterico e perde la cognizione del tempo fin tanto che non arriva un “buon samaritano” ad accompagnarla dai carabinieri dove ovviamente sporgerà denuncia per la “violenza” subita.

    Interessante, vero, in questo modo ciascuno ha la propria parte di colpe….o NO ?

    P.S. Quando tiri in ballo “esseri umani con le proprie cattiverie e depravazioni che nei momenti di oscuramentio del cervello li trasformerebbero in bestie” .. cortesemente, PARLA PER TE, grazie.

    P.P.S. Inoltre “Capitan Harlock” non è un nickname che si addica alle parole che tu scrivi ne tantomeno all’età che dici di avere.

  5. Scritto da cristinaV74

    direi che se ci si chiede come si mantengono i lussi direi che minimo evade le tasse……..minimo!