IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Accusato di falsificazione e di mancati versamenti di ritenute: assolto

Savona. Era accusato di aver falsificato un documento presentato alla Camera di Commercio e di non aver versato le ritenute previdenziali a suoi dipendenti. Per queste ragioni, questa mattina, un 47enne, G.B., residente a Borgio ma di origini napoletane, è dovuto comparire in Tribunale a Savona dove è stato assolto per entrambi i capi d’imputazione perché il fatto non sussiste.

Sull’episodio di falsificazione il giudice ha ritenuto di assolverlo perché, pur essendo stato condannato per un episodio relativo ad una bancarotta, l’uomo, come dichiarato nei documenti presentati alla Camera di Commercio, effettivamente non aveva carichi pendenti. Le pene erano infatti state condonate grazie ad una legge del ’90. Per il secondo capo d’imputazione invece il 47enne non era da considerarsi imputabile perché, al momento del fallimento della ditta che non avrebbe versato le ritenute, non era lui l’intestatario dell’impresa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.