IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

50esimo dell’Autofiori, Borchi: “129 milioni di euro per la ‘rinascita’ dell’A10″

Imperia. Sono molti i progetti futuri per l’A10. Ad elencarli è stato l’amministratore delegato dell’Autofiori, Alfredo Borchi, presente ad Imperia al 50esimo anniversario di questo tratto autostradale.

“L’Autostrada dei fiori ha firmato nel 2009 una nuova convenzione – ha detto – ci sono 129 milioni di euro di investimenti da fare nel quinquennio in corso, aspettiamo quindi l’efficacia della convenzione stessa per poter dare inizio. Il primo lavoro è la riqualificazione della barriera di Ventimiglia, per poterla renderla la vera ‘porta d’Italia’ per chi viene da occidente, il secondo sono le due aree di servizio di Ceriale sud e Ceriale nord che vengono modernizzate e rese più grandi per avere maggiori parcheggi per TIR. Ci sarà poi un complesso nuovo che noi chiamiamo “Il Borgo” che sarà dotato di albergo, ristorante e market. Questo per quanto riguarda l’immediato, oltre agli altri lavori inerenti la sicurezza. Abbiamo lanciato anche un’altra idea che è l’Albenga-Pedrosa, il vero messaggio che lanceremo oggi. Quest’ultima potrebbe costituire una rete molto importante per poter ‘bypassare’ i problemi quasi quotidiani di luglio ed agosto, così come di tutti i weekend dell’anno tra Albenga, Savona e Genova per intasamento e code. Non sarà una priorità a livello nazionale ma bisognerà mettere in cantiere questo progetto per arrivare al 2020-30 preparati all’intasamento a cui saranno sottoposte le nostre autostrade”.

“Sull’Albenga-Pedrosa i finanziamenti sono abbastanza importanti perchè si parla di 120 chilometri di tratto appenninico. Si parla di circa 6 miliardi di euro, il che richiede una concessione di 50 anni ed un contributo dello Stato che incide sul 50-60% del costo. L’obiettivo sarà quello di avere l’autostrada in costruzione per il 2020, viste anche le difficoltà e l’impegno a cui saranno sottoposti questi lavori”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. lingotto
    Scritto da lingotto

    mah,10 anni (anzi ormai 9)di operazioni preliminari prima dell’avvio dei lavori mi sembrano un po’ eccessivi (a livello teorico);a livello pratico serviranno tutti dati i tempi biblici della burocrazia e la perenne instabilità politica..