IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Università, Rossetti: “Accolte 1194 borse di studio, reddito famiglie più basso”

Regione. Sono state 1994 le domande di borse di studio accolte, 275 in più rispetto all’anno passato. “Si tratta di un dato significativo – spiega l’assessore regionale all’istruzione, Pippo Rossetti – che evidenzia come il livello di reddito delle famiglie sia sempre più basso. Lo sforzo della Regione Liguria e di ARSSU è quello di riuscire anche quest’anno a soddisfare tutte le domande che sono state presentate. Il problema si presenterà il prossimo anno quando si sentiranno gli effetti dei tagli di questa Finanziaria sul diritto allo studio”.

“Aumentano le richieste dei posti alloggi – aggiunge Roberto Dasso, direttore generale Arssu liguria – e anche se quest’anno abbiamo messo a bando 70 posti in più rispetto all’anno passato sappiamo già che non basteranno. I lavori delle due nuove case dello studente in salita della Madonnetta e nell’ex caserma Garibaldi in salita della Neve stanno procedendo velocemente e a fine 2011 avremo altri 200 posti da destinare agli studenti fuori sede”.

Si concluderà martedì 28 settembre la possibilità di presentare la domanda per la borsa di studio per tutti gli studenti iscritti al primo anno dei corsi di laurea di primo livello, di laurea specialistica e magistrale a ciclo unico e di laurea specialistica e magistrale di secondo livello dell’Università di Genova.

La borsa di studio prevede l’esonero dal pagamento delle tasse universitarie e dalla tassa regionale per il diritto allo studio, l’erogazione di un importo variabile in funzione della fascia economica e della tipologia dello studente, in sede, fuori sede o pendolare, e la possibilità di usufruire gratuitamente o a prezzo ridotto di un pasto giornaliero e, per gli studenti fuori sede, del servizio alloggio gratuito. Possono presentare la domanda tutti gli studenti con un reddito ISEE massimo di 15.243 euro (ISPE non superiore a 30.488 euro) oltre ai requisiti di merito che dovranno essere acquisiti entro il 10 agosto 2011.

Domani all’inaugurazione del Salone dell’immatricolazione all’Università di Genova l’ARSSU, l’azienda regionale servizi scolastici e universitari, sarà presente per illustrare tutte le opportunità sul fronte del diritto allo studio, dalle borse di studio, alle residenze universitarie fino alla ristorazione.

Si è chiusa intanto il 5 agosto la possibilità di presentare la domanda di borse di studio per gli anni successivi al primo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.