IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Turismo, albergatori: calo stimato tra il 7-8%

Riviera. Tutto aspettano un mese di settembre che possa ripianare i cali di presenze  registrato ad agosto 2010. La crisi del turismo c’è e nelle località della riviera ligure si è fatta sentire e come, giugno quasi perso, luglio con buon andamenti, mentre ad agosto la diminuzione dei turisti si è fatta sentire, complice, certo, anche condizioni meteo non proprio da piena estate.

“Se come albergatori alla fine della stagione potremo dire di aver perso tra il 7 e l’8 % potremo dire che questo 2010 è andato abbastanza bene, nonostante tutte le difficoltà pronosticate” afferma il direttore dell’Unione Albergatori della Provincia di Savona Carlo Scrivano.

Meglio la zona del Finalese e del ponente, calo più netto invece per il levante savonese. Oltre alla spesa media giornaliera come metro di giudizio di molte famiglie in vacanza nel Savonese a rendere la situazione ancora meno attraente quella che anche Scrivano definisce “la politica dei divieti”: “Stiamo vivendo un periodo di crisi e credo che senza una vera messa a sistema del comparto turistico per tutta la Provincia, con regole e indirizzi uguali per tutti non riusciremo a recuperare i visitatori che sempre più si allontanano dal nostro territorio. Altro aspetto è che bisogna considerare la necessità di investire, pubblico e privato, in una politica dei prezzi indirizzata all’accoglienza e alla permanenza del turista, capace quindi di rendere più competitivo tutto il settore” conclude Scrivano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Resist

    ma quale “politica dei divieti”…i turisti non sono idioti,sanno benissimo dei rischi che corrono a far passeggiate nel nostro entroterra…possono beccarsi una pallottola nella schiena.
    Dite grazie alla Lega Nord che difende tutti gli ampliamenti dei periodi di caccia…altro che divieti!!

  2. Scritto da Gianluca Boyance

    Tutti subito pronti a dare la colpa alle condizioni meteo… Ma qualcuno pronto a fare una bella autocritica lo sentiremo mai? Prezzi assurdi per un’offerta scadente. Per un hotel 2 stelle mi sono visto chiedere anche 70 euro per una mezza pensione bevande escluse. Gli albergatori non capiscono che il tempo delle vacche grasse, dove potevano spennare tutti, è finito. O si danno una regolata o vedremo molti meno alberghi in futuro. Colpa del tempo e della crisi? Aspettiamo i dati della riviera Romagnola, dove gli alberghi costano la metà e l’offerta turistica è assai maggiore, poi ne riparliamo. Fa male vedere una provincia cosi bella come Savona ridotta cosi