IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanità, De Vincenzi: difesa del Santa Corona e maternità a Pietra

Pietra Ligure. “Dal dibattito sulla sanità nel ponente e nello specifico sul reparto di ostetricia e ginecologia desidero rimanere fuori dalle beghe di partito, ho notato però che l’approccio rispetto a due anni fa è cambiato: da questione di territorio si è passati a questione politica”. Così il sindaco di Pietra Ligure Luigi De Vincenzi interviene sulla sanità nel ponente savonese, con diretto riferimento al vertice dei comuni del centro destra convocato dal presidente della Provincia e sindaco di Loano Angelo Vaccarezza.

Quanto al reparto di ostetricia, rivendicato in questi giorni da Albenga, il sindaco pietrese sottolinea: “Ricordo che si è svolta una conferenza dei sindaci del distretto socio-sanitario del Finalese dalla quale è uscito un documento che prevede la maternità per il Santa Corona di Pietra Ligure. Era presente anche il sindaco di Finale Ligure, Flaminio Richeri, presidente del distretto, così come altri amministratori che mi auguro non cambino la loro idea in altra sede”.

Infine la difesa del Santa Corona dall’idea di ospedale in decadimento, oltre al progetto del nuovo monoblocco: “Bisogna finirla di parlare di un Santa Corona smantellato e poco efficente. E’ sbagliato, perchè le difficoltà che si stanno registrando all’ospedale Pietra sono comuni a molti altri ospedali di eccellenza, problemi che derivano molto spesso dai tagli nazionali imposti alla sanità. Non credo assolutamente che il Santa Corona si sia indebolito come offerta e struttura sanitaria, resta un punto di riferimento per tutto il territorio ligure”.

“Per il nuovo monoblocco abbiamo dato la nostra disponibilità, è chiaro che dal mese di settembre dovremo incominciare a vedere con la Asl 2 che tipo di operazione urbanistica effettuare, anche sulla base delle risorse finanziare necessarie per il progetto. Il Santa Corona ha bisogno di una ristrutturazione, dovrà essere compatibile con il territorio e rispondere alle esigenze della comunità pietrese. Se il sindaco di Albenga rivendica il nuovo ospedale unico per il ponente allora che si decida e in fretta, con tutte le conseguenze che una scelta del genere porterebbe per la sanità savonese” conclude De Vincenzi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. G.B. Cepollina
    Scritto da G.B. Cepollina

    Caro vaillant (mettere il proprio nome è così difficile? Così mi pare di rivolgermi ad una caldaia …) il problema è che la giunta burlando, con montando assessore alla sanità,  l’abbiamo visti lavorare per 5 anni e… han prodotto un disastro in campo sanitario…e non solo! 

    Parlando di sanità hanno sbraitato di un buco nel bilancio lasciato da Biasotti ma poi è emersa la realtà: il megabuco milionario lo han fatto burlando&montaldo anche con manovre incomprensibili e controproducenti come la deaziendalizzazione del Santa Corona. Risultato? Meno servizi, zero risparmi.
     
    E ora sono ancora qui a parlare di nuove “razionalizzazioni” che tradotto dal politichese significa nuovi tagli alla sanità… Da concentrare magari nel ponente dove gli elettori li hanno bocciati elettoralmente…

    E appare un po patetico l’agitarsi dl cons. Quaini, in prima linea nel contestare burlando da medico del Santa Corona al tempo della deaziendalizzazione,  salvo candidarsi a suo sostegno poco dopo ed ora pronto a sostenere le sue “razionalizzazioni”… Quando la sua maggioranza di sinistra lo informa dei suoi piani…

  2. Scritto da vaillant

    @IronMan…..Per decisioni così delicate e importanti, ci saranno sempre scontenti,qualsiasi cosa si faccia.
    Lasciamoli lavorare, sono convinto che nell’insieme in LIGURIA faranno bene; e poi tra un anno vedremo.
    Le neomamme di Albenga, sono assistite,dal Santa Corona.(due passi da albenga).

  3. IronMan
    Scritto da IronMan

    @pier giorgio pavarino . . . bisognerebbe dire a Burlando, Montaldo, Quaini e De Vincenzy/Mc Fly che il piano di razionalizzazione (SI SCRIVE COSI’, IGNORANTE !!) fa acqua da tutte le parti, non solo a Ponente.. chiedere a La Spezia o all’ IST di Genova !!

  4. willy
    Scritto da Pier Giorgio Pavarino

    Quaini tieni duro, non mollare, continua cosi una razzionalizazione della sanità locale ci voleva da anni, la destra cavalca un cavallo zoppo con queste polemiche.