IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Quiliano, inaugura la mostra-progetto “I Volti dell’Africa”

Quiliano. Si terrà domani, sabato 28 agosto, alle ore 17 e 30, l’inaugurazione della mostra-progetto di arte postale e digitale “I Volti dell’Africa”. L’appuntamento è presso Villa Maria nel Comune di Quiliano.

L’idea de “I Volti dell’Africa” nasce dall’incontro tra il settore Cooperazione Internazionale della Provincia di Savona e il Comune di Quiliano e ha visto il coinvolgimento dell’ONLUS “Savona nel cuore dell’Africa” e dei Comuni di Altare, Bergeggi, Noli, Spotorno e Vado Ligure.

Fili conduttori dell’iniziativa sono l’omonimo progetto di arte postale e digitale, che darà vita ad una mostra ospitata in forma itinerante nelle sedi degli Enti coinvolti, ed il sostegno al progetto di cooperazione sanitaria internazionale  “Mama ti ngo”, rivolto alla tutela della maternità e dei bambini.

Il progetto si articola su un anno durante il quale, come detto, la mostra verrà ospitata presso i singoli enti comunali e verranno contemporaneamente affiancate all’esposizione iniziative di conoscenza della realtà africana, nei suoi aspetti culturali (arte, cinema, danza, musica) economici, sociologici, ambientali. “I Volti dell’Africa” si sposterà al Comune di Altare per tutto il mese di novembre, alla Sala Mostre della Provincia per il mese di dicembre, al Comune di Vado Ligure per gennaio 2011, Spotorno a marzo, Noli a maggio per concludersi infine con l’esposizione delle opere a Bergeggi nel mese di giugno 2011.  

Le iniziative che si terranno nel Comune di Quiliano sono le seguenti:
Sabato 18 settembre, Villa Maria ore 21,00 – Esibizione danza afro con il gruppo “Mama Africa”.
Giovedì 23 settembre, Sala Polivalente ore 21,00 – a cura dell’Associazione Altromondo, proiezione del film di Dagmawi Ymer “Come un uomo sulla terra”  odissea di un viaggio dei migranti.
Venerdì 1 ottobre, Roviasca Circolo ACLI – “Cucine a confronto”, cena afro-ligure.

L’organizzazione di questa iniziativa è stata resa possibile dal sostegno di Coop Liguria; il SACS  (Spazio Arte Contemporanea Sperimentale) di Quiliano attraverso l’appassionato lavoro di Cristina Sosio e Renato Cerisola, ne ha curato la parte progettuale e grafica nonché l’attenta predisposizione del catalogo dei circa 350 lavori pervenuti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.