IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il direttore della Asl 2 Neirotti replica a Ciangherotti e Vaccarezza

Savona.  Non si torna indietro sulle scelte fatte in passato. E’ in sintesi il pensiero del direttore della Asl2 Flavio Neirotti dopo le esternazioni del Presidente della Provincia Angelo Vaccarezza che sottolineava come la sanità nel ponente fosse peggiorata e per questo chiedeva di riavere i servizi e la situazione di prima.

“La scelta di due anni fa, quella di avere un’unica azienda sanitaria provinciale è una scelta giusta da portare avanti. Ci abbiamo lavorato da tre anni, mi sembra assurdo tornare indietro. E’ una linea che condivido, andiamo avanti con numerosi problemi da risolvere ma è assolutamente questa la linea. Sul fatto che il Santa Corona con la deaziendalizzazione abbia perso e sia ormai ai minimi storici mi sembra una cosa da rigettare. Santa Corona mantiene la sua grande professionalità, sono stati attivati nel frattempo altri servizi e quelli che dichiarano che il Santa Corona non è più all’altezza, dichiarano cose non vere”.

Sul tema legato alla maternità di Albenga e sulel continue diatribe tra l’sopedale S.M. Misericordia e il Santa Corona, Neirotti sottolinea come i cittadini della provincia e del ponente “si siano stancati di questa situazione. Hanno bisogno di risposte e certezze, stiamo creando solo confusione. I cittadini devono sapere che la professione dei nostri medici e infermieri è discreta. Se l’offerta viene fatta a Pietra Ligure o Albenga questo non importa, deve interessare il modo e la qualità”.

All’assessore comunale Eraldo Ciangherotti che aveva preannunciato un costo di 700 mila euro per portare la maternità ad Albenga Neirotti replica che “le cifre non sono queste”.

“Dobbiamo seguire certe indicazioni ministeriali e dell’organo mondiale della sanità. Per garantire il servizio bisogna garantire un certo numero di prestazioni chirurgiche, in questo caso di parti, altrimenti cala anche la professionalità. Non è un discorso di cifre. Il buon senso e le linee nazionali e mondiali dicono il contrario. La maternità ad Albenga sarebbe un lusso che oggi non possiamo permetterci e comunque ci vorrebbero più di 700 mila Euro” ha concluso Neirotti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Resist

    “la professione dei nostri medici e infermieri è discreta”….stento a credere che questa frase con un italiano improbabile sia di Neirotti.
    ATTENDO UNA SMENTITA!!!!!!!!!

  2. Scritto da ciccio

    Zio Jo ma non lo sai che nei paesi comunisti non c è la libertà di parola!!!!
    LA nostra cara ELE sicuramente sarà o una compagna dei nostri cari politici in regione oppure una compagna dell Asl , perchè altrimenti una persona liberale non potrebbe dire di evitare di fare commenti inutili!
    Oppure come ha detto il direttore Neirotti che abbiamo dei dottori discreti, ma come si fa a dire una cosa del genere,un dottore ha la vita del paziente nelle proprie mani e quindi non può essere discreto deve essere ottimo!!!!!!
    Dopo quello che è successo a quella povera signora morta il giorno dopo essere statarilasciata dall ospedale di albenga è una vergogna dire queste cose, perchè il direttore Neirotti non va a dire ai famigliari di questa signora che i nostri dottori sono discreti!
    Chissà cosa succederà a questo misterioso dottore!
    Purtroppo niente perchè in Italia non si usa licenziare chi sbaglia , e non si usa neanche dare le dimissioni da cariche importanti , dimissioni che dovrebbe dare un direttore dell Asl dopo aver fatto delle dichiarazioni del gerere poco dopo un fatto del genere!

  3. tata
    Scritto da tata

    concordo con Zio Jo…..

  4. Scritto da Zio Jo

    @Ele Quindi adesso neanche più libertà di parola? Mi sembra eccessivo il tuo commento!!
    Mi pare che gli interventi siano tutti inerenti l’argomento e sollevano obiezioni più che giustificate, visto che lo stesso articolo di Neirotti mi sembra un tantino confuso.

  5. Scritto da ELE

    cari lettori attenti, prima di scrivere o commentare un articolo bisogna essere informati e conoscere l’argomento o si finisce per fare qualunquismo o parlalare a vanvara o peggio fare brutte figure ,
    lasciate perdere .. non fate più commenti da bar così da lasciare spazio e risparmiare tempo ,
    se volete invece perseverare … è diabolico !