IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Hockey prato, Italia seconda con il contributo del savonese Fardellini

Savona. L’Hockey Club Savona si è confermato ancora una volta buona fucina di giovani promesse in chiave azzurra,
nonostante le molteplici difficoltà che uno sport “minore” come l’hockey prato incontra da sempre in zona, in primis tra queste, la cronica assenza di un impianto sportivo idoneo che permetterebbe di sviluppare ulteriormente l’intero movimento a livello provinciale.

Dopo le varie convocazioni degli anni passati che hanno visto protagonisti i biancoverdi Andrea Ponte (campionato Europeo di Atene nel 2003), Loris Ghione (campionato Europeo indoor Under 21 a Mortara e uno stage internazionale in Olanda nel 2007) e Matteo Montagnese (campionato Europeo indoor Under 21 a Mortara nel 2007 e campionato Europeo Under 18 a Cernusco Sul Naviglio nel 2008), questa volta è stato il turno di Andrea Fardellini.

Il savonese, classe 1995, ha preso parte alla competizione europea Under 16, essendo stato l’unico atleta ligure selezionato nella rosa dei 18 atleti che hanno composto la rappresentativa azzurra, assieme al genovese Franco Ferrero, team manager degli azzurrini e storico allenatore del Cus Genova e consigliere Fih.

Andrea si è ben distinto in campo, giocando da titolare in tutte e quattro le gare disputate, contribuendo al raggiungimento di un buon secondo posto da parte della nazionale azzurra, che ha sfiorato così l’impresa storica di centrare la qualificazione allo Youth Eurohockey Nations Championship, ossia il girone in cui militano le squadre di prima fascia tradizionalmente più forti non solo a livello continentale ma anche mondiale come Olanda e Spagna.

L’Italia ha ottenuto tre buone vittorie contro Azerbaijan, Grecia e Slovenia, cedendo alla distanza solamente nell’ultimo quarto d’ora di gioco nello scontro diretto contro la fortissima Ucraina.

Questi i risultati dello Youth Eurohockey Nations di Predanovci:

lunedì 12 luglio
ore 17 Italia – Azerbaijan 1-0 (1-0)
ore 19 Slovenia – Grecia 4-1 (3-1)

martedì 13 luglio
ore 17 Grecia – Italia 0-1 (0-0)
ore 19 Azerbaijan – Ucraina 0-12 (0-5)

mercoledì 14 luglio
ore 17 Ucraina – Italia 3-0 (0-0)
ore 19 Slovenia – Azerbaijan 4-2 (1-0)

venerdì 16 luglio
ore 17 Grecia – Azerbaijan 6-0 (3-0)
ore 19 Slovenia – Ucraina 0-9 (0-3)

sabato 17 luglio
ore 15 Grecia – Ucraina 2-2 (0-0)
ore 17 Slovenia – Italia 1-2 (0-0)

La classifica finale:
1° Ucraina (promossa alla Championship nel 2012)
2° Italia
3° Slovenia
4° Grecia
5° Azerbaijan

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.