IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, i “Fieui di Caruggi” celebrano De Andrè con un concerto

Albenga. Gli instancabili “Fieui di caruggi”, dopo il successo di musica e poesia nei vicoli, stanno preparando un nuovo spettacolo per allietare le sere di questa piacevole estate albenganese. Un tributo all’indimenticabile Fabrizio De Andre’.

L’evento avrà luogo in piazza San Michele la sera di sabato 4 Settembre e sarà uno dei momenti centrali della notte bianca/verde albenganese . “In realtà – precisa Gino Rapa – era nostra intenzione presentare un concerto semplice e suggestivo nella raccolta Piazza delle Erbe, un qualcosa di intimo, emozionante, minimalista. Da tempo avevamo preparato con i Gente de ma’ lo spettacolo nei minimi particolari e fissato la data. Poi ,purtroppo, siamo rimasti per così dire fagocitati dalla manifestazione organizzata dal Comune di Albenga ed abbiamo dovuto modificare il nostro progetto iniziale. Per rispondere alle mutate esigenze il numero dei musicisti è raddoppiato ,così come il nostro impegno. Abbiamo preparato anche alcuni effetti scenici allo scopo di rendere l’ascolto e la visione più piacevoli e coinvolgenti. Nella speranza che la confusione e la marea di gente che si riverserà nei vicoli e nelle piazze del centro storico non pregiudichi il nostro lavoro”.

I Gente de ma’, guidati da Roberto Frazzetto alle chitarre e mandolino e da Pino Caratozzolo alle tastiere, accompagneranno il pubblico lungo un percorso musicale che toccherà i testi più celebri del grande De Andrè. “Per i fieui di caruggi Faber è un simbolo – sottolinea Michele Prisciandaro – un vero ragazzo dei vicoli. A lui e alle sue canzoni siamo tutti molto legati. Non a caso nel 2009 gli abbiamo assegnato il premio fionda di legno e siamo soci della Fondazione che porta il suo nome”. I Gente de ma’ sono stati scelti a per questo tributo a ragion veduta. Dori Ghezzi, nella sua visita ad Albenga, li aveva definiti fedeli testimoni dello spirito di Fabrizio e ne aveva lodato le capacità interpretative. La scrittrice Sara Rodolao interverrà regalando agli spettatori una sua poesia composta per l’occasione.

Al termine del concerto sarà possibile partecipare ad una cena-buffet notturna organizzata dall’atelier “La rosa di tulle”, specializzato in matrimoni ed eventi, nel Palazzo Scotto Niccolari in via Medaglie d’oro. Il tema della degustazione, dedicata al grande cantautore genovese,sarà : Creuza de ma’, esplorando con i ristoratori e i produttori ingauni la cucina ligure nelle canzoni di De Andrè. Il numero limitato dei posti consiglia la prenotazione presso La rosa di Tulle o i Fieui di caruggi o Boutique Paola Via Dalmazia o Ufficio Turismo. La quota di partecipazione è stata fissata in euro 20.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.