IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, “Suoni in gioco” e concerto bandistico in piazza

Più informazioni su

Alassio. Domani, sabato 21 agosto, il programma delle manifestazioni della città di Alassio, promosso dall’assessorato al Turismo e alla Cultura del Comune di Alassio, propone musica in piazza con il complesso bandistico Città di Alassio e “suoni in gioco” per i bambini.

Alle ore 21, in piazza del Comune, si terrà il concerto della banda Città di Alassio, diretta dal maestro Giovanni Puerari. Il repertorio della serata comprende brani conosciutissimi come “Cavalleria Leggera” di Souppé, “Orfeo all’Inferno” di Offenbach, “Il Carnevale degli Animali” di Camille Saen Saens. La banda accompagnerà i soprano Melissa Briozzo e Alessandra Brunengo e il tenore Sanzio Friggi in brani come “Non ti scordar di me”, “Tace il Labbro”, “Il Bacio”.

La banda Città di Alassio è nata nel 1970 per iniziativa di alcuni appassionati di musica bandistica e si è costituita formalmente nel 1971. Durante i primi anni di attività, sotto la guida del maestro A. Patrone e la presidenza del cav. F. Bogliolo, ha partecipato a numerose manifestazioni cittadine (processioni, carnevali, feste) e regionali, con una veste anche in parte folkloristica per la presenza di majorettes. Negli anni ottanta, diretta dal maestro G. Puerari e presieduta da A. Villani, la banda ha potenziato la scuola di musica dando origine ad una formazione di giovani musicanti, che hanno saputo interpretare brani di notevole difficoltà tecnica ed espressiva. Oggi la banda è diretta dal maestro Giovanni Puerari, che rinnova costantemente il repertorio con brani di notevole valore artistico.

Sempre alle ore 21, in piazza Partigiani, i bambini potranno divertirsi con l’iniziativa “Suoni in gioco”. Suono e movimento sono al centro dell’animazione dedicata ai più piccoli: la piazza si animerà con strane costruzioni, oggetti in movimento, meccanismi sonori, macchine in gioco…

Saranno allestiti giochi sonori realizzati con oggetti di uso quotidiano, reinventati in costruzioni con cui i bambini potranno interagire autonomamente e/o seguendo le indicazioni degli animatori. Ci sarà una “doccia sonora” per sentire e veder cadere delle speciali goccioline d’acqua, un bastone della pioggia “multiplo” per sentire lo sciabordio del mare, girandole-ruote di bicicletta, da far girare, per sentire il suono di diversi materiali (tappi, campanellini…), una pazza macchinina che farà un sonoro “crash” tutte le volte che riuscirà ad entrare in garage, un intricato labirinto di tubi montati e smontati in diverse combinazioni per parlare, sentire e creare ritmi da diversi snodi.

Ogni macchina-gioco richiederà la partecipazione attiva del pubblico, che si cimenterà in prove per creare in piazza Partigiani una rumorosa orchestra. Si potrà suonare, giocare, ruotare, girare, saltellare, picchiettare, tamburellare in una grande festa.

Le iniziative sono gratuite.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.