IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, con una mostra inaugura la Galleria Storica dei Vigili del Fuoco

Savona. Taglio del nastro sabato 27 marzo, alle ore 11.00, per la Galleria Storica dei Vigili del Fuoco di Savona, situata nella suggestiva cornice del Complesso Monumentale del Priamàr, nel Bastione di San Bernardo. La Galleria Storica raccoglie cimeli e strumenti utilizzati, nel tempo, dai Pompieri raccontando l’evoluzione tecnica della attrezzatura attraverso un allestimento elegante e curato.

Per presentare ufficialmente al pubblico la Galleria Storica verrà allestita un’importante mostra artistica, organizzata dall’Associazione “Amici di Gigi Cuniberti”, dedicata al tema del lavoro, con una particolare riflessione sul drammatico fenomeno delle morti bianche: “Il lavoro nelle opere degli artisti. In memoria di Gigi Cuniberti – opere di Silvia Calcagno, Toni Nicolini, Oreste Rossi”. A cura di Silvia Campese, la mostra intende, attraverso vari linguaggi artistici, offrire una lettura del mondo del lavoro sotto più punti di vista. Il lavoro, nel percorso espositivo, diviene occasione per una riflessione più ampia sull’uomo e sul significato dell’esistenza, in un viaggio che tocca più aspetti della condizione umana: sociale, storica, ma anche profondamente emotiva e interiore. La mostra, pertanto, diviene momento di riflessione che, partendo indirettamente dall’Articolo Primo della nostra Costituzione, “L’Italia è una Repubblica fondata sul lavoro”, induce a una riflessione più ampia sulle condizioni sociali del lavoratore e sullo stato interiore ed esistenziale di ogni individuo. Un lavoro, quindi, che incide tanto sul corpo quanto sulla mente, in ogni momento storico e in ogni luogo: che si tratti dei campi della lontana Calabria, delle postazioni degli operai dell’Ilva o di qualsiasi altro lavoratore contemporaneo, occupato nelle più svariate mansioni. Corpo e anima divengono tutt’uno nell’espressione prima dell’uomo, il lavoro, traducendo, tramite i linguaggi dell’arte, gli stati più profondi dell’anima.

Il percorso della mostra metterà, in particolare, in luce le seguenti tematiche: la realtà savonese e l’esperienza degli operai dell’Ilva, attraverso un percorso storico-fotografico con materiale dell’epoca, fornito dall’Associazione “Amici di Gigi Cuniberti”; il mondo del lavoro in senso “universale”, letto nei volti di operai, di contadini, di braccianti, rappresentati nell’opera fotografica neorealista di Toni Nicolini e nelle tre serie di opere “Melissa, un paese in Calabria 1963, “Festival dell’Unità Milano, 1966”, “Marcia per una Sicilia nuova 1967”; il lavoro e l’introspezione psicologica attraverso i disegni del pittore Oreste Rossi, tratti dalla serie “Sguardi”; il lavoro, gli incidenti sul lavoro e il dramma del corpo attraverso la video-installazione dell’artista Silvia Calcagno dal titolo “Only flowers, no good deeds”.

La mostra resterà aperta sino al 10 aprile 2010 e sarà visibile da martedì a domenica, 16.30 – 18.30. Chiuso il lunedì e il giorno di Pasqua.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.