IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Dammi 1.000 euro o ti sparo”: 33enne in manette per estorsione

Savona. Lo scambio della busta con i soldi, 1000 euro, è avvenuto proprio sotto i loro occhi. E’ scattato quindi immediato da parte degli agenti della Squadra Mobile di Savona l’arresto con l’accusa di estorsione aggravata per Costantino Lanza, trentaquattrenne savonese con precedenti per droga, furto e detenzione di armi. L’episodio risale a sabato pomeriggio e si è svolto in pieno centro a Savona; i poliziotti erano appostati nei pressi di un portone a vetri dal quale hanno potuto osservare in diretta allo scambio.

La vittima, una giovane donna 33 enne residente in Corso Italia a Savona, italiana di origine brasiliana, che da giorni era tempestata di messaggi minatori sul telefonino, inizialmente non aveva dato importanza alla cosa, ma quando agli sms sono seguite telefonate di richieste di denaro accompagnate da minacce di morte, si è rivolta alla polizia che ha organizzato immediatamente un servizio di appostamento.

L’uomo, trovato anche in possesso di un coltello, è stato condotto in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Sono in corso indagini da parte degli investigatori per chiarire i vari aspetti della vicenda. La donna, di professione fotografa, è stata contattata dal malintenzionato attraverso il cellulare. E’ possibile che l’uomo abbia trovato il numero dell’utenza (la destinataria delle minacce di professione è fotografa) ed abbia deciso di trasformarsi in estorsore.

Il tenore delle intimidazione, in base a quanto ricostruito dagli investigatori, è stato pesante: “Devi darmi subito 1000 euro, altrimenti ti sparo”. L’uomo avrebbe anche millantato collegamenti con la mafia nel momento in cui formulava le minacce.

Molta soddisfazione è stata espressa dal Questore Vittorino Grillo che ha sottolineato l’importanza delle segnalazioni da parte dei cittadini, soprattutto per questo tipo di reati che destano particolare allarme sociale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Bandito
    Scritto da Bandito

    Spero che diano l’ergastolo a questo pezzo di….., ma temo che domani sarà già in libertà.