IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Elezioni regionali: chiamati alle urne 1,4 milioni di liguri

Liguria. Saranno quasi 1 milione e 400 mila i liguri chiamati alle urne domenica e lunedì per rinnovare il consiglio regionale ed eleggere il presidente della giunta che governerà la Liguria per i prossimi 5 anni. Quaranta i seggi in palio, suddivisi tra le quattro circoscrizioni provinciali: il Savonese è il secondo territorio per numero di eletti (sei), preceduto da Genova (diciotto) e seguito dalla Spezia e Imperia (entrambi quattro), mentre otto consiglieri saranno eletti su base regionale, grazie al “listino” collegato con il candidato che risulterà vincente.

I 247.847 savonesi aventi diritto (di cui oltre 130 mila donne e quasi 117 mila uomini) potranno recarsi nei seggi la domenica, dalle 8 alle 22 ed il lunedì dalle 7 alle 15. E’ ammesso il voto disgiunto: gli elettori avranno quindi anche facoltà di scegliere un candidato governatore di una coalizione ed un partito appartenente ad un altro raggruppamento politico.
E’ inoltre prevista l’espressione di una preferenza, collegata alla liste prescelta.

Alla chiusura delle sezioni si procederà immediatamente allo spoglio delle schede per le regionali, mentre ad Albenga e Zuccarello, dove si vota anche per l’elezione del sindaco e del consiglio comunale, i voti per le elezioni comunali saranno scrutinati martedì mattina.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Sally De Vasquez
    Scritto da Sally De Vasquez

    Anch’io invito le donne ad aprire gli occhi…soprattutto le ragazze più giovani,che non sanno con quanta fatica abbiamo conquistato il diritto di essere considerate SOGGETTI e non OGGETTI. La mortificante vetrina politico-televisiva vi manda messaggi ignobili:trovate un amico potente e farete carriera,procuratevi tettone e labbroni e avrete successo,diventate escort e il mondo sarà vostro! Ma in fondo le ragazze sono in gamba e hanno già capito,spero che riescano a convincere anche le nonne e le prozie che partecipano a UOMINI E DONNE…

  2. Scritto da Leofinalese

    @Zunino,
    che si lamentino dei media anche coloro che reggono la stampella del PADRONE dei media,
    ha dell’incredibile.
    Spero che gli elettori si rendano conto di questo….specialmente le donne,dato che sono la maggioranza di chi vota…visto come sono trattate da questo governo(famiglia,lavoro,immagine ecc.)

  3. Scritto da ZUNINO MAURO

    Sono Zunino Mauro,candidato di GENTE D’ITALIA alle elezioni regionali nel savonese,vorrei esprimere il mio disappunto nei confronti soprattutto dei media (giornali radio e tv) che hanno supportato una campagna elettorale fatta solo di accuse,scandali,firme false.ricorsi ai vari tribunali…..cosi’ facendo di noi ,GENTE D’ITALIA, piccolo partito costituito da gente onesta,che ha sudato sette camicie per raccogliere le sue firme ,combattendo lo scetticismo e la paura della gente per le recenti disavventure ingaune di un grosso partito,nessuno parla e cosi’ per il detto basta che se ne parli NEL BENE o NEL MALE non fa’ differenza,noi di GENTE D’ITALIA,paradossalmente siamo stati penalizzati dalla nostra onest’ correttezza e rispetto delle leggi…ma purtroppo questa e’ la politica di oggi,quella che NOI VOGLIAMO TENTARE DI CAMBIARE.