IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Quiliano, Nordiconad: approvato il progetto per la piattaforma logistica

Quiliano. Si è tenuta oggi la conferenza dei servizi in sede deliberante con la quale è stato approvato il progetto per la realizzazione della piattaforma logistica Nordiconad delle aree ex Ip di Quiliano, che occuperà uno spazio di 40mila metri quadri.

“Oggi è una giornata importante per il nostro territorio – dichiara il vice presidente della Provincia Luigi Bussalai -. Con l’approvazione di questa importante operazione gli enti locali coinvolti svolgono appieno il proprio compito favorendo la localizzazione delle infrastrutture retroportuali di Vado Ligure che porterà alla creazione di circa 200 nuovi posti di lavoro, allo sviluppo di nuovi insediamenti produttivi e alla riqualificazione di una porzione importante del territorio di Quiliano”.

“La Regione e gli enti locali sono stati particolarmente veloci nel rilascio di tutte le autorizzazioni necessarie per un nuovo utilizzo produttivo dell’area – aggiunge l’assessore regionale del Pd Carlo Ruggeri -.  Credo che questa sia la soluzione migliore dal punto di vista economico e produttivo per quella zona, senza contare un indotto occupazionale di almeno 200 nuove unità. Ritengo che lo sviluppo della logistica è e sarà uno dei settori fondamentali per il comprensorio savonese su cui investire”.

L’intervento è volto alla realizzazione di un insediamento produttivo in frazione Valleggia, in fregio al torrente Quiliano, destinato ad ospitare il deposito di interscambio delle merci del consorzio Nordiconad ed uffici di servizio all’attività, al fine di fornire supporto logistico alle reti di vendita Conad della Liguria e del Piemonte.

La maggior parte del compendio coincide con l’area del dimesso deposito petrolifero IP, già oggetto di bonifica, e ricomprende anche aree lungo il rio Solcasso. L’edificio in progetto ha una superficie coperta di 39.650 mq (rispetto ai 72.795 mq dell’intero distretto TD57 in cui ricade) ed è connotato da un prospetto lungo 281 metri e da un pavimento sopraelevato di 1,20 metri rispetto alla quota del piazzale di manovra, per facilitare le operazioni di carico e scarico delle merci.

Gli standard, integralmente reperiti all’esterno del distretto di intervento, risultano complessivamente pari a circa 19.830 mq, così ripartiti: verde pubblico, 16.265 mq; parcheggio pubblico, 3.565 mq; parcheggi privati, 4.110 mq.
Sono inoltre previsti interventi sulla viabilità attraverso la realizzazione di una bretella di collegamento alla rotatoria della “strada di scorrimento” e l’allargamento della viabilità secondaria sul margine est del compendio, con un nuovo accesso all’area (da realizzarsi sotto il viadotto ferroviario tramite svincolo dalla rotonda).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.