IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallavolo, il Sabazia EcoSavona non si distrae e liquida il Pinerolo

Vado Ligure. Un Sabazia EcoSavona concentrato e determinato ha incassato senza problemi di sorta i tre punti previsti dalla tabella di marcia. Contro il Pinerolo i gialloblu hanno ottenuto un risultato che rispecchia il pronostico della vigilia, dato che i vadesi allenati da Enrico Dogliero e Stefano Parodi occupano il quinto posto in classifica, mentre i piemontesi restano il fanalino di coda. Ma il pubblico ha avuto pane per i propri denti grazie alle giocate da applausi sfoderate dai gialloblu di casa.

Concentrazione e concretezza: le due armi con le quali il Sabazia ha liquidato la pratica. I vadesi hanno così messo in cassaforte tre punti preziosi per continuare la corsa nella scia del gruppo di testa. Nulla da fare, invece, per i piemontesi: anche se manca ancora la certezza matematica, sono ormai condannati alla retrocessione.

La partita. Un primo set in cui le due squadre hanno giocato quasi punto a punto, complice anche qualche distrazione del Sabazia. I gialloblu sono comunque partiti con la voglia di chiudere il compito rapidamente: ne sono stati la prova il primo tempo al centro che il palleggiatore Trotta ha servito a Vignali (autore di una partita da applausi) e, poco dopo, l’attacco di Furfaro che ha messo la palla nei tre metri. A lasciare avvicinare i piemontesi è stata, come detto, qualche distrazione nella difesa vadese, ma quando il coach Dogliero ha ordinato di giocare, Castellari e compagni hanno iniziato a martellare il Pinerolo spazzando via ogni resistenza fino a chiudere con un secco 25 a 16.

Nel secondo set il Sabazia ha subito spinto sull’acceleratore, firmando un parziale di 12 – 2. Abbastanza per poter amministrare la gara e dare spazio anche a Ricceri e Boccone, per far rifiatare Trotta e Diolaiuti, oltre che al giovanissimo Libri. Il Pinerolo ha cercato di raccogliere le forze almeno per pareggiare e per alcuni minuti gli arancioni sono riusciti a giocare quasi alla pari con il Sabazia. Ma, grazie al vantaggio iniziale, i locali hanno chiuso nuovamente 25 – 16.

Nel terzo set il Pinerolo ha provato ancora a reagire, portandosi addirittura in vantaggio 16 – 17. Ma anche in questo caso è bastata un’occhiata di Dogliero ai suoi per far riprendere al gioco vadese la normale concretezza. A quel punto i piemontesi hanno alzato bandiera bianca: con tre errori consecutivi della difesa del Pinerolo ed il solito muro del Sabazia, i vadesi hanno messo la freccia per il sorpasso, regalando la passerella anche a Folco, e per lanciarsi nella volata verso una convincente vittoria (25 – 18). E dopo la partita Diolaiuti, nonostante fosse febbricitante, è riuscito anche a soccorrere una spettatrice che ha accusato un lieve svenimento proprio davanti a lui.

“Abbiamo fatto bene a non deconcentrarci – commenta il coach del Sabazia, Enrico Dogliero -, perché queste sono partite molto pericolose. Il Pinerolo ha vinto anche al tie-break, segno che non è squadra da arrendersi. Ormai hanno la possibilità di giocare senza paura e senza aver nulla da perdere, mentre se noi andiamo in affanno rischiamo di complicarci le cose. Invece abbiamo giocato molto bene evitando rischi: se siamo furbi mettiamo del fieno in cascina per non temere sorprese. Il nostro problema, infatti, è che siamo una squadra ‘casalinga’: abbiamo 29 punti in classifica, ma in trasferta ne abbiamo fatti solo 9”.

Intanto il presidente Dario Zucchi si gode la vittoria, il quinto posto e il bel gioco della squadra: “Ci sono alcuni giocatori che nel corso della stagione hanno fatto progressi enormi, come Vignali che ora è un giocatore di categoria. Aspettiamo anche il ritorno in forma di Peluffo, che era partito benissimo ma tra infortuni e influenza ha dovuto passare a riposo le ultime settimane”.

Il tabellino:
Sabazia EcoSavona – Bcc Pinerolo 3 – 0 (25/16 25/16 25/18)
Sabazia EcoSavona: Colombini, Vignali, Furfaro, Boccone, Ricceri, Diolaiuti, Scolastico, Trotta, Lemmi, Folco, Castellari, Libri. Allenatore Enrico Dogliero.
Pinerolo: Barbaro, Bernardi, Enrico, Garino, Lella, Martufi, Mastroianni, Morandi, Rajmondo, Romero, Sacchi, Jourdan. Allenatore Roberto Bonifetto.
Arbitri: Chiara Cinti e Silvia Attinà (La Spezia).

I risultati della 17° giornata, nella quale, fino ad ora, si sono registrate 4 vittorie interne e 2 esterne:
Villanova Volleyball – Hasta Volley Asti 3 – 2
Sant’Anna Tomcar – Bre Banca Lannutti Cuneo (oggi ore 18,00)
Sporting Parella – Ati Trasporti Aosta 3 – 0
Erbaluce Caluso – Adolescere Voghera 3 – 0
Sabazia EcoSavona – Bcc Pinerolo 3 – 0
Savigliano – Nuncas Soltec Chieri 0 – 3
Plastipol Ovada – Eurorenting Bruno Mondovì 1 – 3

In classifica c’è da segnalare il sorpasso al vertice del Caluso ai danni dell’Asti. Il Sabazia si conferma in 5° posizione:
1° Erbaluce Caluso 41
2° Hasta Volley Asti 40
3° Eurorenting Bruno Mondovì 36
4° Sant’Anna Tomcar 33
5° Sabazia EcoSavona 29
6° Sporting Parella 27
7° Bre Banca Lannutti Cuneo 26
8° Nuncas Soltec Chieri 26
9° Adolescere Voghera 23
10° Plastipol Ovada 23
11° Savigliano 20
12° Villanova Volleyball 14
13° Ati Trasporti Aosta 11
14° Bcc Pinerolo 5
Sant’Anna Tomcar e Bre Banca Lannutti Cuneo hanno giocato una partita in meno.

Sabato 6 marzo alle ore 20,45 la squadra vadese giocherà ad Aosta in casa dell’Ati Trasporti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.