IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, lista Pd: “L’unico urlo che sentirà Schneck sarà per la vittoria di Tabbò”

Albenga. Non si è fatta attendere a lungo la risposta di alcuni candidati nelle liste a sostegno di Tabbò, liste che l’esponente del PdL ingauno Roberto Schneck ha definito “di basso profilo” e, dunque, poco temibili.

“E’ sacrosanto che, durante le elezioni amministrative, gli elettori  esaminino scrupolosamente tutti i candidati consiglieri, come persone, il loro senso civico e di responsabilità, la loro conoscenza e serietà – commenta Mariangelo Vio, capogruppo del PD in consiglio comunale ad Albenga -. E’ necessario un raffronto puntuale tra i candidati a sostegno di Tabbò e quelli a sostegno  della parte avversa. Gli albenganesi devono conoscere facce e storie di chi potrà poi rappresentarli. Ritengo che le persone candidate in appoggio ad Antonello Tabbò diano un segnale di correttezza e senso di responsabilità,  elementi di cui la città ha bisogno per non tornare nel marasma e per continuare a crescere senza crisi e scossoni. Siamo fiduciosi che gli albenganesi premieranno Tabbò. E il fatto che Schneck sia candidato a sostegno di Rosalia Guarnieri non può che rafforzare la mia fiducia”.

Più duro, invece, l’attuale assessore al Bilancio a candidato nella lista del Pd, Giuseppe Pelosi: “Caro Schneck – dice rivolgendosi direttamente al suo avversario politico – non pensavo che l’arte della denigrazione gratuita degli avversari fosse tra le tue armi preferite per questa campagna elettorale. Ti pensavo di un altro livello. Si vede che ho sbagliato. Potrei gratificare la tua lista dello stesso giudizio che tu dai della nostra, ma siccome io ho rispetto delle persone che si spendono in una competizione elettorale, lascio che siano i cittadini con il loro voto a esprimere il giudizio finale.  Ti invito comunque a rileggere attentamente l’elenco dei candidati del PD, troverai le ragioni per cui l’urlo a cui alludi, non sarà del disperato ma di Tabbò, il giorno della vittoria”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Mozilla

    GRANDE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!