IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, residenza pubblica anziani: replica di Melgrati a Tonarelli

Alassio. “Il consigliere comunale di Albenga Tonnarelli, invece di occuparsi di Albenga o della sua professione di medico, si inserisce, creando confusione, in una vicenda che stiamo cercando di risolvere con piena sicurezza per gli allievi dell’istituto Alberghiero, dell’asilo e della primaria Comunale, peraltro frequentata anche dai miei due figli”.

Così il sindaco di Alassio replica al consigliere comunale di Albenga Carlo Tonarelli che aveva attaccato sulla questione della costruzione della nuova residenza pubblica per anziani l’amministrazione comunale alassina qualche giorno fa.

“E’ stato studiato e proposto un itinerario pedonale ‘protetto’ di flusso e deflusso di allievi e docenti, durante i lavori per il nuovo plesso di Poggiofiorito, attraverso il nuovo parco comunale di villa Fisk. Per quanto attiene alla sicurezza dal punto di vista geologico, premesso che si tratta di un versante e non di un crinale, ma mi rendo conto che Tonnarelli non ne conosca la differenza, il progetto è stato preceduto da una ricognizione e da una relazione geologica approfondita, che ha valutato l’assoluta certezza di assenza di rischi per questa costruzione, eseguita da un illustre geologo” aggiunge il sindaco di Alassio.

“Qui non siamo a Sarno, ma ad Alassio, e le cose sono fatte con tutte le premure e precauzioni. Per quanto attiene alle cementificazioni, guardi il consigliere Tonnarelli quello che approva la giunta di Albenga, che non ha niente da imparare da nessuno in materia di costruzioni! E’ bene ricordare quale è l’opera che si intende realizzare, e lo voglio fare qui di seguito: all’indomani della vendita delle due palazzine di Poggiofiorito e della villa da parte dell’A.s.l. per fare cassa per la costruzione dell’ospedale nuovo di Alberga, in accordo con il Comune di Alassio, lo stesso comune manteneva la possibilità di avere in affitto per 20 anni una delle due palazzine, non quella attualmente occupata per il plesso per anziani, ma l’altra ancora da ristrutturare a spese del Comune” prosegue Melgrati.

“Il progetto venne realizzato, e prevista una spesa di euro 1.500.000, interamente finanziato dal Comune; e qui mi venne una idea…perché non chiedere alla Società proprietaria di costruire un nuovo ricovero per anziani, su un terreno del Comune, che rimanesse in perenne proprietà al Comune stesso, risolvendo una volta per tutte il problema del ricovero degli anziani autosufficienti? In cambio avremmo potuto svincolare la palazzina oggetto del contratto di affitto del Comune con la destinazione residenziale” spiega il primo cittadino di Alassio.

“L’impresa aderì immediatamente a questa iniziativa, e predispose il progetto del Nuovo Poggiofiorito su terreno comunale, dietro la scuola alberghiera, vicino al parco di villa Fiske, vicino alla zona urbanizzata di via Neghelli, ma soprattutto a costo zero per il comune, in proprietà perpetua. Il progetto approvato all’unanimità anche dalla minoranza consiliare (si vede che questa volta è stata apprezzata una mia idea, che era talmente buona che non si poteva contrastare) è stato inviato alla conferenza dei servizi, che lo ha approvato” continua Melgrati.

“Questa operazione consegnerà fra due anni alla città di Alassio un nuovo plesso in proprietà comunale, di circa 1200 metri, 200 in più di quello esistente, assolutamente moderno e di nuova concezione, con sala tv, cappella per il culto, palestra, infermeria, con recupero energetico a mezzo di pannelli solari sulla copertura, dove ospitare gli anziani in 50 camere su due livelli, un livello per gli uomini e uno per le donne, a costo zero per il Comune, vicino a una zona con bar,bocciofila, chiesa, parco pubblico, con ampia possibilità di integrazione per gli anziani”.

“Un’operazione ‘intelligente’. E se porterà un poco di disagio, bisognerà sopportarlo, in nome di quegli anziani soli che oggi e domani dovranno essere ospitati nella residenza protetta per anziani di Alassio. E stia tranquillo Tonnarelli che, se prende la residenza ad Alassio, un posto per Lui lo riserveremo” conclude Marco Melgrati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.