IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, albanese accoltellato in discoteca: si indaga sui video

Alassio. Agg. 14:08 Saranno le immagini della video sorveglianza della discoteca a chiarire l’accaduto di questa notte all’interno del locale. Secondo quanto appreso, sarebbe stato un passante a notare il giovane appoggiato alla sua auto e, successivamente, il sangue per terra, avvisando poi il personale della discoteca. Sono stati infatti i gestori del locale ad avvertire telefonicamente i soccorsi e le forze dell’ordine.

Un ventiquattrenne albanese, A.M., residente a Cairo Montenotte e’ stato accoltellato questa notte intorno all’1 e 30 all’interno di una nota discoteca alassina. Sull’accaduto stanno indagando gli agenti del commissariato alassino. Secondo quanto appreso non ci sarebbero testimoni e sulla ricostruzione fatta dal giovane ci sarebbero ancora molti aspetti da chiarire.

Il ferito e’ stato trasportato al pronto soccorso del nosocomio albenganese dove restera’ ricoverato per qualche giorno. Fortunatamente il fendente non ha interessato parti vitali e il giovane dovrebbe guarire in una ventina di giorni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    ..Se non mi risulta male, nel “sensazionale” decreto detto anche amichevolmete pacchetto sicurezza (forse perchè è un pacco?…) oltre alla legalizzaziione delle ronde, alle deleghe al sindaco in materia di PS (inesistenti, in quanto l facoltà di emissioni di ordinanze ai sensi del TULPS le avevano anche prima), etc etc dovrebbe esserci anche la legalizzazione dei dei “buttafuori” con il riconoscimento addirittura con un apposito albo (?!!!!) dei buttafuori.
    Ma dov’erano quella sera?
    Tanto per evidenziare quanto sia stato bassino il livello di studio del decretuccio a tal punto basso da entrare in contrasto con la solida e collaudata normativa previgente .., vorrei sottolineare alcuni aspetti su questa sanatoria dei buttafuori che assume connotazioni da baggianata legislativa:
    – la vigilanza sulla sicurezza delle persone ai< sensi< del citato TULPS puo' essere efffettuata solo da personale appartenente alla P.S. (ufficiali e agenti)
    Come si pensa di regolarizzare la "posizione" di questi signori buttafuori con una simile normativa?
    Si pensi che addirittura i metronotte o guardie giurate possono vigilare solo su beni immobiliari e mobili e non hanno nessuna facoltà di intervento se non le stesse che spettano al privato cittadino. Neanche loro possono viglare sulla sicurezza delle persone.
    Addirittura, dopo qualche problema sorto l'anno scorso in toscana , ove era scoppiata una specie di guerra sulla questione "buttafuori", qual<cuno disse <che, in teoria avrebbero dovuto tutti essere guardie giurate. Niente di piu' inesattto perche' sarebbe comunque la tolleranza di una figura che opera in un settore ove NON puo' operare. Tutti sanno che vigilano sulle persone e , solo apparentemente, dovrebbero occuparsi solo delle proprietà e di staccare i biglietti. Il tutto nella piu' totale tolleranza. Salvo poi riscontrare i fatti di< cronaca dello scorso anno qauando alcuni buttafuori avevano preso parte ad una rissa…Altro che Albo riconosciuto in Prefettura….!
    Vabbè…visto che esistono, anxche se non sono legali, dov'erano?
    A proposito, sig. Comment visto che anche lei ha lavorato nelle dioscoteche…. come la vede lei la faccenda del decretuccio a lei tanto caro e che dice di conoscere bene, nella fattispecie in esame? Non era LEI QUELLO CHE MI POSTAVA SEMPRE I LINK SULLE NORME?

  2. Scritto da vespa

    @Comment. Come sei comprensivo e quante belle scuse hai trovato, è proprio vero le cose si giudicano in base alla convenienza!!!!!!

  3. belfagor
    Scritto da belfagor

    Conosco la legge citata ma…..conosco anche le difficoltà nella sua applicazione, non credo che sia sufficiente scrivere su un foglio ad un immigrato clandestino che delinque …..5 giorni per lasciare il paese……….. e come visto anche nella condanna dell’immigrato che si masturbava davanti a dei fanciulli (questo vale anche per gli italiani) la condanna è davvero ridicola considerando che un minore potrebbe restare traumatizzato………..

  4. pasquino62
    Scritto da pasquino62

    Caro belfagor e allora stiamo dalla stessa parte anche se non mi pare che la politica locale non ci si butti a gamba tesa su vicende del genere.
    Per quantoi riguarda la “politica nazionale” sull’immigrazione, come lei ceratmente saprà, la legge attualmenete vigente è quella conosciuta come “legge BOSSI – FINI “………….appunto.

  5. belfagor
    Scritto da belfagor

    Caro Pasquino62, io sto dalla parte di quelli che non girano con il coltello in tasca, e che non strumentalizzano episodi del genere…… la politica…quella “nostrana” centra ben poco con episodi del genere…..purtroppo troppi immigrati senza controllo e sopratutto le carenze legislative portano a questi episodi……. e questo vale anche per certi italiani.