IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Valleggia, concerto di Chiarastella Onorati e Sergio De Luca

[thumb:532:l]Quiliano. Giovedi 21 gennaio alle ore 21, al Teatro Nuovo Valleggia, nell’ambito della stagione cameristica 2009/2010 dell’Associazione Musicale Rossini, si terrà il concerto del duo composto da Chiarastella Onorati, mezzosoprano, e Sergio De Luca, al pianoforte. Eseguiranno arie di Tosti, Puccini, Alfano, Respighi, Martucci.

Chiarastella Onorati ha intrapreso la carriera di musicista come pianista, svolgendo un’intensa attività concertistica come solista ed in formazioni cameristiche. Ha debuttato come mezzosoprano nel 1995, vincendo il Concorso “Mattia Battistini” di Rieti, per l’opera Cavalleria rusticana di P. Mascagni. Mezzosoprano dal timbro scuro, il suo repertorio spazia dal `600 ai giorni nostri comprendendo i più importanti ruoli operistici scritti per questo registro vocale, accanto a titoli desueti o mai eseguiti. Si dedica, inoltre, con particolare attenzione al repertorio vocale da camera, spaziando dalla liederistica tedesca alla produzione russa, francese, italiana e spagnola, ed al repertorio sacro ed oratoriale.

La consolidata formazione di strumentista le consente di esprimersi con agio nella musica moderna e contemporanea interpretando spesso composizioni in prima esecuzione assoluta, come Al di qua dell’improvvisa barricata di G. Manzoni, per la Stagione Sinfonica dell’Accademia Nazionale di S. Cecilia di Roma. Ha collaborato con direttori quali Peter Maag, Marcello Panni, Lu Jia, Reynald Giovaninetti, Will Humburg, Karl Martin e registrato cd per Fonit Cetra, Musicaimmagine Records, Foné, RaiTrade, Tactus. E’ titolare di Pianoforte principale presso il conservatorio Francesco Morlacchi di Perugia.

Giulio De Luca ha studiato pianoforte presso il conservatorio San Pietro a Majella di Napoli, sua città natale, con Massimo Bertucci, e si è perfezionato con Kostantin Bogino. Il suo concertismo è stato sempre improntato, allo stesso tempo, al più grande rigore esecutivo ed alla ricerca della massima libertà espressiva, secondo una concezione del virtuosismo che superi il mero fatto tecnico e vada alla ricerca del significato più intimo della musica eseguita, intesa sempre come canto, interiore ed esteriore. Acclamato interprete della musica romantica, si è sempre distinto per le sue esecuzioni di musiche di Beethoven, Schumann, Brahms, e soprattutto Liszt, autore particolarmente amato e studiato, soprattutto nel non consueto repertorio delle trascrizioni e parafrasi. Invitato a tenere recital nelle maggiori città italiane ed estere da importanti associazioni concertistiche ha sempre riscosso un grande successo di pubblico e di critica.

Oltre che come solista, è molto apprezzato in formazioni cameristiche. Attualmente svolge un’intensa attività in trio ed in duo con affermati solisti italiani. Ha inoltre una speciale predilezione per il repertorio liederistico, dalla qual cosa nasce un’assidua collaborazione con cantanti lirici. E’ professore titolare presso il Conservatorio “Giuseppe Martucci” di Salerno.

Il costo dell’ingresso è di 10 euro. Per favorire un più agevole accesso degli spettatori al Teatro Nuovo di Valleggia è attivo il servizio navetta Savona – Vado – Valleggia. Per informazioni è possibile contattare la segreteria dell’Associazione Musicale Rossini al 3482943725 dal lunedì al venerdì dalle ore 17,30 alle ore 20,30.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.