IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vaccarezza ancora sindaco, minoranza: “Un danno per la città”

Loano. “Crediamo che Vaccarezza si sarebbe dovuto dimettere, Loano avrebbe meritato un sindaco a tempo pieno. Questa amministrazione ha ormai fatto più danni alla città di qualsiasi altra che l’abbia preceduta”.

Non usa mezzi termini Elisabetta Garassini, consigliere di minoranza nel Comune loanese, che reagisce con sdegno all’annuncio del sindaco Angelo Vaccarezza che rimarrà tale ancora per un anno.

E continua: “Siamo molto delusi. Questa è un’amministrazione inerte, priva di idee e di spinte propulsive: con questa decisione Loano subirà dunque ancora per un anno una paralisi che non merita. Il fatto, ad esempio, che quest’anno non sia stato rispettato il Patto di stabilità significa, presumibilmente, che tutte le opere in progetto non saranno realizzate. E’ la solita storia: a grandi proclami non seguono i fatti”.

La minoranza sperava che ieri sera fosse tenuta in considerazione la mozione presentata per chiedere le dimissioni di Vaccarezza: una mozione che, tecnicamente, non era di sfiducia, ma voleva costituire comunque un importante atto politico. “Pensavamo fosse utile discuterla – spiega Garassini -.Purtroppo, dobbiamo constatare che questa amministrazione non accetta il dialogo. Le loro debolezze sono tali e tante che preferiscono “nascondersi” piuttosto che mettersi in discussione davanti all’opposizione e, soprattutto, ai cittadini”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    Non credo che il sindaco di Loano abbia bisogno di avere un occupazione per vivere…Come potrebbe un essere umano normale a: lavorare, fare il SIndaco e fare il Presidente della Provincia..oltre a fare politica naturalmente e a scrivere i dispacci per i propri portavoce? Impossibile …a meno che non sia Mandrake!

  2. Scritto da Calu

    “Vaccarezza è stato eletto presentando ai loanesi un programma di 5 anni, ed è giusto che lo porti a termine”

    Allora perchè si è candidato alla Provincia, dato che aveva già l’impegno nel comune?

    Ora, al di là di Vaccarezza, che è solo uno dei tanti politici che (indipendentemente dal partito d’appartenenza) occupano un doppio ruolo istituzionale, io mio chiedo in modo più pragmatico, come fa una persona a occuparsi contemporaneamente di più ruoli e (soprattutto) a fare le cose come si deve?

    Aggiungiamoci, inoltre, la propria professione di privato cittadino, che ogni essere umano porta avanti.

    Non ne faccio una questione di soldi, di sprechi, di spese, eccetera. Ne faccio una questione di praticità.

    Io questa legge che si possano detenere più cariche pubbliche non la concepisco.

  3. Mauro Greco
    Scritto da Mauro Greco

    l’opposizione non esprime una posizione perché aspetta che qualcuno gli dica cosa dire e come porsi…

  4. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    mi piacerebbe sentire il parere sul “porticciolo di loano” da parte dell’opposizione…visto che ormai il portavoce del Sindaco su IVG vuol far passare la tesi di chi è caduto da cavallo e poi dichiara di aver voluto scendere…..

    http://www.ivg.it/2010/01/18/loano-commercianti-del-porto-in-rivolta-contro-lamministrazione-comunale/

  5. G.B. Cepollina
    Scritto da G.B. Cepollina

    In questi tre anni e mezzo, seguiti alle elezioni che hanno confermato Angelo Vaccarezza Sindaco di Loano con il 60% dei voti del Loanesi, in Consiglio Comunale si è potuto assistere ad un’opposizione della pseudolista civica, in realtà sinistra, sterile, rancorosa e sempre e solo attenta a cercare l’errore o la disattenzione nelle pratiche per mettere in cattiva luce l’Amministrazione. Mai una proposta che andasse in favore di Loano mai una collaborazione con la maggioranza in favore della città.

    Vaccarezza è stato eletto presentando ai loanesi un programma di 5 anni, ed è giusto che lo porti a termine, il mancato rispetto del patto di stabilità è solo un mero problema contabile e le casse del Comune sono in buona salute. Mentono, sapendo di mentire, gli esponenti della sinistra loanese quando dicono che il 2010 vedrò il blocco delle opere pubbliche. I lavori per la nuova grande palestra nei pressi delle scuole di Via Foscolo partiranno a breve, la realizzazione delle rotonde stradali è in corso e entro l’anno spariranno tutti i semafori dalla via Aurelia, la variante stradale della zona “Meceti” ha finalmente concluso il suo iter ed i lavori stanno per cominciare, i preparativi per la realizzazione del nuovo PUC sono terminati e si inizierà presto a disegnare la Loano dei prossimi anni. Infine il porto turistico entro un anno verrà terminato, dovremo subire ancora qualche disagio per i lavori ma nella primavera prossima Loano avrà uno dei più grandi e moderni porti turistici della Liguria senza, non mi stancherò mai di ripeterlo, un metro cubo di civile abitazione ma con migliaia di metri di passeggiate pubbliche e spazi non solo riservati ai diportisti ma a tutti i cittadini.

    Per questo l’amministrazione ha lavorato in questi 3 anni mezzo e lavorerà fino alla primavera 2011 nonostante un’opposizione sterile ed inconcludente.

    Saranno poi i Loanesi a decidere, gli stessi che hanno eletto Vaccarezza con il 60% dei voti nel 2006 e che alle provinciali 2009 lo hanno votato per il 62.5% al primo turno e per il 67% al secondo turno…