IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Unione Popolare Cristiana: approvate le liste per le regionali

Più informazioni su

Regione. Anche l’Unione Popolare Cristiana presenterà una propria lista alle elezioni regionali 2010 in Liguria. Nel corso di un incontro a Roma, l’onorevole Antonio Satta, segretario nazionale dell’Unione Popolare Cristiana, ha incontrato Enrico Sivori, al quale ha assegnato l’incarico di presidente regionale del partito, e Ileana Gobbo, riconfermata segretaria regionale.

“Nel corso dell’incontro sono state approvate le liste per le regionali 2010 della nuova formazione che ci pone nelle condizioni – sottolinea Ileana Gobbo – di chi vuol unire e si sviluppa non per dividere ma per aggregare. Bisogna andare oltre, volare alto per fare il nuovo grande partito di centro, con chi ci sta”.

“E’ nostro convincimento – continuano Sivori e Gobbo – che la buona politica non sia una cosa astratta; essa è fatta di idee, progetti e, soprattutto, di comportamenti personali eticamente e politicamente irreprensibili, prima ancora della ricerca di gratificazioni personalistiche finalizzate alla gestione del potere. Noi crediamo di avere un bagaglio valoriale che, facendo riferimento all’esperienza del cattolicesimo democratico e liberale, del popolarismo, possa costruire un percorso riproponendo quale orizzonte strategico, la riaggregazione di un’area moderata nella nostra Regione, sapendo che comunque i tentennamenti, le titubanze degli amici di comune riferimento ideale, non scalfiranno mai in noi la tenace ricerca della nostra terra promessa, la Costituente di Centro”.

“Ciò anche perché – concludono gli esponenti regionali dell’Upc – crediamo sia indispensabile, per il nostro Paese ed anche per la comunità ligure, affermare il giusto equilibrio tra la necessaria semplificazione del quadro politico ed il garantistico pluralismo democratico, in antitesi a impostazioni bipartitiche, leaderistiche e plebiscitarie, che potrebbero segnare una pericolosa involuzione democratica”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.