IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Turismo, parla Biasotti: “Liguria poco presente sul web” foto

Pietra Ligure. A proposito del tema tanto caro al suo avversario, Claudio Burlando che, con l’indicazione di Angelo Berlangieri, ex direttore dell’agenzia per la propmozione turistica “In Liguria”, come futuro assessore al Turismo, ne fa un cavallo di battaglia della propria campagna elettorale, Biasotti risponde: “Sinceramente non ho ancora pensato ai possibili nomi della mia Giunta, anche perchè deciderò dopo e sulla base del voto dei cittadini”. Nei giorni scorsi era trapelato il nome di Marco Scajola come papabile assessore al turismo in una futura amministrazione di centro-destra.

“Certo – incalza Biasotti – il fatto che Burlando pensi di cambiare assessore al Turismo e alla Sanità la dice lunga sul fallimento della politica della giunta di centrosinistra. Non conosco personalmente Berlangieri che, sono sicuro, sarà una persona capace: il fatto è che, in una giunta in cui prevalgono i no dei Verdi contro le infrastrutture e un turismo di qualità, potrà fare ben poco. Io mi impegnerò in un’opera di marketing che faccia conoscere finalmente la nostra regione, così assente sul web”.

Il candidato presidente del centro destra, dopo la sua tappa pietrese, si è diretto a Finale Ligure per un incontro al “Caffè Giovannacci”. Dopo una passeggiata per le vie del centro ed una visita ai Bagni Garibaldi, dove ha incontrato Mauro Rebonato dell’associazione Bagni Marini, Sandro Biasotti ha proseguito il suo tour elettorale. “Avremo occasione di incontrarci nuovamente durante la campagna elettorale”, ha detto Biasotti, che ha concluso la sua giornata recandosi a Savona per l’inaugurazione del suo poit elettorale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da christian

    a vedere i siti di informazione locale in liguria (anche IVG), NON vedo pubblicità dal candidato presidente Biasotti… mi domando, lui ci crede nel web oppure le solite parole? i suoi “concorrenti” mi sembra di SI… ha lanciato una iniziativa carina come mugugnotv e non la pubblicizza online?!

  2. G.B. Cepollina
    Scritto da G.B. Cepollina

    ai deliri di hi-tech, pieni di falsità ed insulti, non vale la pena replicare…

  3. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    LOANO (evvai con la tecnica Spartacus…!)
    Pensavano di emulare Montecarlo…
    -mega-porto: mega-prezzi per solo magnati, colate di cemento sull’area demaniale, vista mare dalla strada inibita con tutti i loanesi scontenti;
    -mega-zona alberghiera alle spalle: i colatori di cemento sembrano non essere piu’ tanto interessati, faranno poi davvero albeghi o saranno simpatici bilocali buoni per le fauci dei palazzinari e loro venditori?
    ..Ma alla fine: i grassi maiali arricchiti con le loro mega-barche -scatoloni preferiranno Loano ad altri porti? Per esempio: viste le tariffe, un amico in porto mi ha detto che molti ricconi si sono trasferiti nel porto a Ge-areoporto dove hanno trovato prezzi bassi, servizi e altro.
    Cosa ne faranno i padroni di Cepollina del porto vuoto? Con la cxoncessione che hanno “elargito” , di 80 anni, in caso di (probabile) flop, quanto costerà loro di spese legali per riappropriarsi dell’eco-mostro? E quando se ne saranno riappropriati (occorrerà vedere dove troveranno i soldi per subentrare…) come gestiranno un ordigno di tale entità?
    Vai Cepollina …hai nuovo materiale su cui scrivere!!!!!

  4. Scritto da antonio gianetto

    @ g.b. cepollina allora la persona citata è ancora innocente!!!!!
    Riguardo alle accuse, mi sa che, sono in molti ad avere lo stesso problema, sia da una parte che dall’ altra!

  5. Bruno Pirastu
    Scritto da Bruno Pirastu

    Posso ? Internet , la Rete , tra poco tempo avrà il problema di scegliere dove mettere i Siti obsoleti,dimenticati,non aggiornati & C. Siti che confondono e danno false indicazioni spesso dannose. Posso capire il Blog sospeso o la paginetta della ditta di XXXX che , fallita, non ha tolto il sito ma … ci sono anche quei siti “politici” e “istitiuzionali ” di promozione elettorale,turistica, link a vuoto altro che sorgono ogni volta che cambia il manovratore. Peccato che dopo un certo periodo non solo non vengono quasi mai aggiornati ma nemmeno tolti quando al cambio successivo se ne crea un altro praticamente quasi simili ma con colore diverso. Accade allora che un Navigatore dopo ricerche, già difficili perchè il numero ma anche la qualità, non grafica , dei contenuti non sempre risolve la ricerca fatta. Scusate la disgressione.