IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Spotorno, Istituto Comprensivo: progetto per i ragazzi colpiti da DSA

[thumb:4535:l]Spotorno. Un’iniziativa per aiutare i ragazzini colpiti da Disturbi Specifici di Apprendimento. Partendo dai bambini con DSA, in cui il plesso scolastico Comprensivo di Spotorno è specializzato, è stato infatti predisposto un progetto in cui il personal computer possa diventare lo strumento per tutti, soprattutto per i genitori con ragazzi DSA, definiti anche con la sigla F81.

Sono disturbi nell’apprendimento di alcune abilità specifiche che non permettono una completa autosufficienza nell’apprendimento poiché le difficoltà si sviluppano sulle attività che servono per la trasmissione della cultura, come, ad esempio, la lettura, la scrittura e/o il far di conto. I disturbi specifici di apprendimento si verificano in soggetti che hanno intelligenza almeno nella norma e con caratteristiche fisiche e mentali nella norma, e, anche la capacità di imparare non è assolutamente preclusa.

Partendo da questo presupposto è stato organizzato un incontro per martedì 19 gennaio, alle 19,30, all’Istituto Comprensivo di Spotorno in Via Verdi, dedicato ai genitori degli studenti che si iscriveranno in prima media dall’anno scolastico 2010/2011. “Il plesso scolastico Comprensivo di Spotorno cambia immagine alla Scuola e va verso il futuro adottando i “nuovi linguaggi” perché la duratura esperienza con le tecnologie, usate per combattere la dislessia, ha aperto le porte alla comprensione che i ragazzi hanno tutti un nuovo linguaggio, quello del mondo delle Università e del lavoro. E la scuola deve insegnare i nuovi strumenti e una nuova didattica, anche genitoriale. E questa è una buona causa” spiegano dall’Istituto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.