IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettere al direttore

Savona in mare

Più informazioni su

Ieri mattina 17 gennaio 2010 alle ore 10:00 nella Chiesa di San Raffaele al Porto è stata celebrata una S.Messa a suffragio di quanti Persero la vita la notte del 13 gennaio 1983 sulla nave Tito Campanella.
Don Genta, da sempre, il Sacerdote dei Marittimi Savonesi ha con la sua omelia ricordato quei tragici istanti che la tragedia ha coinvolto quella nave che portava sulla sua poppa il nome della nostra Città.
Quella Chiesa non è stata in grado di accogliere tutte le persone che volevano parteciparvi e che hanno però trovato ospitalità sul sagrato della “SAN RAFFAELE”.
La partecipazione di quel popolo ha dimostrato di quanto sia ancora vivo quel tragico ricordo.
Ho notato, come per la prima volta,con la sua fascia tricolore, fosse presente alla cerimonia la rappresentanza del Comune di Savona.
Comune che voglio ringraziare a nome della ALP (Associazione Leon Pancaldo) e mia personale.
Ritengo la cosa molto importante perchè mi pare l’ inizio di un nuovo rapporto tra la nostra Amministrazione e quegli uomini che da sempre hanno tenuto alto il nome della nostra Savona in tutti il mari del mondo. Il loro sacrificio non sarà vano.
Dopo la Santa Messa il popolo del Mare si è trasferito nei locali della STELLA MARIS dove la commossa socializzazione ha condotto tutti i presenti alla determinazione di chiedere alla nostra Amministrazione Comunale di intitolare uno spazio pubblico a quell’ evento particolare che distingue quella tragedia tra le tantissime che hanno riguardato la nostra nazione.
Me ne faccio interprete con la speranza che anche altri operino in tal senso.
Grato per la attenzione. porgo distinti saluti.

Vito Cafueri
C.L.C. SAVONA

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Bruno Pirastu
    Scritto da Bruno Pirastu

    Condivido la proposta di intitolare una via o piazza o giardini ai marittimi Savonesi della T. Campanella o a chi , come loro , ha perso la vita in mare. Sappiamo delle morti sul lavoro , la cronaca è quotidiana , ma poco sappiamo di chi perde la vita in mare, lontano da casa e chissa sotto quale bandiera. Savona era un tempo città di marinai, mio padre era ufficiale della marina mercantile , una città che ha dato molto a una vita diversa , lontani da casa ma sempre presenti, avere oggi un posto dove “vederli” ricordati , e quella della T.Campanella sono un esempio massimo , sarebbe un gesto di vicinanza della città a chi ha lavorato per Lei in giro per il mondo.