IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, fronte mare a Zinola: scontro Comune-Port Authority

Savona. Sarà il rinnovo delle concessioni demaniali in area portuale ed extraportuale al centro del Comitato portuale in programma domani mattina, con inizio alle ore 10  30, presso la sede della Port Authority savonese. Nessun problema all’orizzonte per il rinnovo delle concessioni relative all’attività portuali, qualche problemino in più, invece, per quelle relative al litorale savonese: Fornaci e la zona dello Scaletto, Zinola, e l’area Molo-Miramare. In questo caso, infatti, la Port Authority rilascerà autorizzazioni provvisorie in attesa che dal Comune savonese arrivino risposte certe sui progetti di riqualificazione urbana del fronte mare, sulla base dei finanziamenti arrivati dal POR (Piano Operativo Regionale). Per lo sgombero dei manufatti presenti sul litorale, infatti, l’Autorità portuale vuole avere risposte certe dall’amministrazione comunale savonese.

Nel corso della seduta del Comitato portuale il presidente Canavese chiarirà, inoltre, la posizione dell’Autorità portuale sulla demolizione delle baracche lungo l’arenile e sull’esigenza di far rispettare le norme ministeriali e regionali sul tema.

Per la spiaggia aperta al pubblico prevista dal Comune a Zinola, l’Autorità portuale preciserà la sua posizione, in particolare la disponibilità ad una concessione di lungo periodo sulla base delle richieste formulate dai concessionari delle baraccche per la costituzione di una associazione con finalità pubbliche. Canavese ribadirà invece la sua contrarietà in caso di mantenimento dell’attuale assetto volumetrico. Il Comune dovrà quindi presentare un progetto definitivo dell’area, risolvendo il problema posto dalla Port Authority. Sulla questione sarebbero stati espressi malumori dal vice sindaco di Savona Paolo Caviglia nel corso di una recente riunione di giunta, dopo le garanzie fornite ai pescatori della zona dallo stesso Caviglia. Domani, dovrebbe essere l’assessore all’urbanistica Livio Di Tullio, a portare le ragioni del Comune in sede di Comitato Portuale, e lì si vedrà se l’amministrazione comunale savonese sarà disposta a seguire le indicazioni tracciate dall’Autorità portuale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    Il governo “dice” che sta’ facendo qualcosa per risparmiare eliminando attivita’ inutili, ci racconta della eliminazione delle provincie …. e di eliminare altri sprechi.

    A quando un referendum fra “la gente” per stabilire cosa va’ tolto?