IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, Enpa: “Altri colombi catturati e uccisi, politica cieca da parte del Comune”

Savona. “Insensibile alle centinaia di proteste, il Comune di Savona ha fatto di nuovo catturare ieri in piazza Saffi altre decine di colombi, che finiranno deportati ed uccisi chissà dove e come per controlli inutili e costosi”.

Lo scrive in una nota l’Enpa savonese che aggiunge: “Decine di animalisti di ogni parte d’Italia, che hanno inviato esposti nel mese di dicembre, attendono ancora fiduciose l’intervento della Procura della Repubblica di Savona: i colombi sono fauna selvatica e non appartengono ai comuni.Non pochi savonesi – meno di quanti hanno protestato – sono contenti e pensano, con superficialità e incompetenza, che lo sterminio servirà a ridurre il numero degli animali; esperienze già provate e poi abbandonate in molte città (a Barcellona ne uccisero migliaia) hanno dimostrato che la fertilità della specie aumenta immediatamente ed il numero viene subito ristabilito”.

“La Protezione Animali ricorda che la situazione è dovuta alla totale inerzia del Comune che, dopo aver ignorato il problema per anni, ha improvvisamente  scelto una strada costosa, sanguinaria e sbagliata; e che sistematicamente respinge ogni progetto dell’Enpa per tentare di risolvere i problemi, ultimo quello di spostare i colombi da piazza Saffi nel Letimbro, invece apprezzato da esperti dell’Università di Genova; diniego ripetuto, con motivazioni inconsistenti,  nella recente riunione della commissione urbanistica, in cui i consiglieri Romagnoli, Parrino e Casalinuovo sono intervenuti contro gli animali”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    Oggi sono tornato dal veterinario …. le analisi sono state chiarissime ….. il mio gatto quindicenne ha il diabete.

    Per piu’ di una mezzora io e mia moglie ci siamo presi una sgridata …..

    E …. mi e’ venuta in mente una vecchia diatriba con l’enpa …. oggetto il cibo che dei volontari mollavano li e correvano altrove …. altri passavano e buttavano via il cibo avanzato….. di cio’ l’enpa si lamentava.

    Il quel periodo sostenevo che da un punto di vista legale chi da’ del cibo ad animali deve restare presente per il tempo necessario, poi deve asportare quanto e’ avanzato e ripulire la zona.

    Predicavo bene ….. ma razzolavamo male e ci siamo presi una ramanzina ….abbastanza pesante ……

    Il cibo va’ dato tre volte al giorno e non lasciato a disposizione per eventuali spuntini …. il pranzo e’ pronto ….. se hai fame mangi, dopo mezz’ora basta e cio’ che avanza dalla razione non viene dato in piu’ nel pasto successivo ….. il gatto (nostro) deve mangiare tra sessanta grammi e centoventi …non di piu’ … la dieta e’ comunque sui 100 grammi e se mangia meno di sessanta grammi bisogna dirlo al veterinario …..

    Uffa.

    E questo vale (la sgridata partiva da lontano) indipendentemente dal diabete …. ora bisogna usare un cibo particolare …… e solo quello …… alle tredici spettavano 20 grammi e ne ha consumati solo 11 …. alle 21 ne avra’ diritto a 40 (non 49) …..

    Ora ha a disposizione solo acqua …… Addio bistecchine …. addio pranzetti fuori orario ….

    povero gatto che non puo’ nemmeno sfogarsi a scrivere qualche baggianata dove capita.

  2. jchnusa
    Scritto da jchnusa

    @Moana Rivoli no io aspettavo il suo invito

  3. Scritto da Eugenio

    Speriamo che li sterminino completamente e definitivamente.

  4. MOANA RIVOLI
    Scritto da MOANA RIVOLI

    A Riverbero, ecco le ultime. Corte di Cassazione Sezione III Penale, 26 gennaio 2004, Sentenza n. 2598: “, il colombo o piccione torraiolo va incluso tra gli animali selvatici”. Egualmente: Tribunale Amministrativo Regionale per il Veneto, 20 Marzo 2008, sentenza n. 862. A Jchnusa: per Haiti ho già dato il mio contributo senza attendere il suo sollecito. E lei?

  5. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    x Moana Rivoli
    “L’oasi è a un chilometro dal punto dove si vogliono spostare i colombi.”

    Se si parla di una oasi lontana dalla citta’ e dalle abitazioni …. nulla da dire, e se bisogna fare una colletta per aiutarne la creazione ….. si puo’ fare ……

    ma se l’oasi e’ la famosa “oasi della pantegana” alla foce ……..

    e’ ora di finirla e di eliminarla questa vergognosa situazione di degrado ambientale.

    Li bisogna ripulire e basta.