IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, Coop e Comune: oltre 11 tonnellate di merce invenduta donata alla Caritas nel 2009 foto

Savona. Questa mattina nella la Sala Punto d’Incontro Coop, presso il centro commerciale Il Gabbiano di Savona, è stato tracciato il bilancio dell’attività di distribuzione dei prodotti invenduti ai più bisognosi dell’anno 2009. Un’iniziativa, portata avanti dalla Coop insieme al Comune di Savona e alla Caritas, che prevede appunto di consegnare i prodotti che non sono più vendibili al supermercato a chi ne ha più bisogno.

Questa merce non è scaduta, si tratta di prodotti, che non presentano alcun tipo di alterazione o danno, che però hanno, per esempio, la confezione danneggiata (la lattina piegata, l’etichetta strappata, il cartone rotto) e che per queste ragioni non possono essere venduti ma andrebbero conferiti nei rifiuti.

Per evitare questo spreco è nata allora questa iniziativa che nel 2009 ha dato ottimi risultati come spiega il vice presidente di Coop Liguria Mauro Bruzzone: “Parliamo, nella realtà savonese, quindi nel caso dell’Ipercoop di Savona, di merce per un valore di circa 70 mila euro e di qualcosa come 11 tonnellate e mezzo di prodotti che sono stati destinati alla Caritas nel 2009”.

“L’iniziativa riguarda quantità importanti di merce che diversamente si sarebbe dovuta conferire nei rifiuti e che invece essendo ancora perfettamente consumabile e in perfetto stato viene destinata ad iniziative di supporto per le persone in difficoltà. Noi regoliamo questa iniziativa che riguarda tutta la nostra cooperativa, sono venti i punti di vendita impegnati in questo senso. Diamo un supporto alle associazioni attraverso accordi con i Comuni che ci aiutano anche ad identificare anche i migliori interlocutori per garantire una destinazione appropriata di questi prodotti” aggiunge Bruzzone.

Soddisfazione per i risultati ottenuti anche da parte del Comune di Savona. L’assessore ai servizi sociali Isabella Sorgini commenta: “E’ un’iniziativa che già da più di un anno è in corso. Quest’anno i dati sono importanti quasi 70 mila euro di prodotti sono stati dati ai servizi che poi attraverso la Caritas li ha distribuiti alle famiglie che sono in difficoltà”.

Sono 20 i punti vendita coinvolti da Coop Liguria nel progetto (5 ipermercati e 15 supermercati), 25 le associazioni di lotta alla povertà e 11 animaliste. Fino ad ora sono stati distribuiti 116.000 chili di merce ancora buona e utile per un valore di oltre 537.500 euro alle associazioni che si occupano di sostegno agli indigenti.

A Savona Coop Liguria collabora con la Fondazione Diocesana Comunità e Servizi della Caritas di Savona, particolarmente attiva nella lotta alla povertà. Una volta alla settimana gli incaricati dell’associazione ricevono dall’Ipercoop le merci invendute ma ancora integre e commestibili in contenitori dedicati. La Caritas gestisce la mensa di via De Amicis.

Nel 2009, sempre a Savona, sono stati donati 11.400 chili di generi alimentari salvati dal macero per un valore di 69.421 euro. Coop Liguria collabora anche con la sezione savonese dell’Enpa: il valore dei 2.700 chili di merce recuperata distribuita al canile e al gattile dell’associazione ammonta a 5.686 euro. In provincia altri due punti vendita Coop aderiscono al progetto Buon Fine: si tratta di Albenga e Finale Ligure. Ad Albenga nel 2009 sono stati distribuiti 2.553 chili di merce per un valore di 8.753 euro, a Finale Ligure 500 chili di merce per un valore di 1.846 euro.

In Liguria il progetto ha donato nell’anno appena trascorso oltre 33.960 chili di generi alimentari per un valore di 191.515 euro e 17.298 chili di alimenti per animali per un valore di 19.674 euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.