IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rinviato al 2011 il taglio delle poltrone negli enti locali, il Governo: “Nessun ripensamento”

Il Consiglio dei ministri ha varato un decreto legge che rinvia al 2011 il taglio del 20% delle poltrone negli enti locali, estendendolo però anche ai consiglieri provinciali.

Il ridimensionamento era stato previsto in Finanziaria e riguardava il numero dei consiglieri e degli assessori dei comuni e i soli assessori delle province. Il decreto odierno, invece, estende il taglio, sempre nella misura del 20%, anche ai consiglieri provinciali.

Sul tema è intervenuto il ministro Roberto Calderoli: “Il governo non rinucia ai tagli previsti in Finanziaria – specifica – L’obiettivo delle 50 mila poltrone da abrogare viene confermato. Il taglio dei consiglieri verrà applicato a partire dal 2011 perché in vista delle elezioni amministrative possano essere predisposti i relativi aggiustamenti”.

Calderoli ha detto che l’abolizione delle poltrone riguarderà a regime “32 mila consiglieri, 8000 assessori, e 10mila nei cda dei consorzi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.