IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione, un ciclo di lezioni per dire “no” alla violenza sulle donne

Regione. “Violenza: no, grazie”. E’ questo il nome del progetto che prevede un ciclo di incontri sul tema della violenza alle donne che è stato organizzato dal Comitato Pari Opportunità della Regione Liguria. Incontri che si svolgeranno tutti nella pausa pranzo, dalle 13 alle 14,30, e che saranno aperti ai dipendenti e al pubblico esterno.

Il progetto, illustrato dal presidente del Comitato Valeria Maione, con la vice Rosanna De Mitri, la segretaria Barbara Camorani e la coordinatrice Vita De Luca comprende quindi quattro incontri in programma nella sala A, al piano terra della sede di via Fieschi, 15, a Genova. Il primo è in programma giovedì 21 gennaio, con il magistrato e Consigliere di Cassazione Massimo Dogliotti che terrà una conferenza sul tema “Stalking, il perché di una legge”.

Seguirà, mercoledì 27 gennaio, l’incontro con Alessandra Bucci, vice questore aggiunto della squadra mobile della questura di Genova sul tema “Storie di ordinaria violenza” e mercoledì 3 febbraio quello con lo psicologo e psicotearapeuta Carlo Fornesi che terrà una conferenza intitolata “Burn.Out- quando non se ne può più”.

Il ciclo di incontri, organizzato in collaborazione e con il Cral dei dipendenti della Regione Liguria, si concluderà mercoledì 10 febbraio con Sara Tanara, avvocato, esperta di diritto di famiglia che interverrà su come riconoscere la violenza e sapersene difendere. L’ingresso agli incontri è libero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.